Ara Pacis, da Kandinskij a Chagall: a Roma le \”Avanguardie Russe\”

0
44

70 capolavori dei più grandi maestri russi di inizio '900, da Malevich a Kandinskij, da Chagall a Tatlin, da Lentulov a Goncharova. E' la mostra "Avanguardie Russe" ospitata dal 5 aprile al 2 settembre 2012 nel nuovo spazio espositivo dell'Ara Pacis e visitabile dal martedì alla domenica dalle 9.00 alle 19.00.

L'esposizione, presentata oggi in conferenza stampa presso l'auditorium dell'area espositiva dell'ara Pacis in via di Ripetta, arriva a Roma dopo il successo della sua tappa Palermitana, proponendo le principali correnti dell'arte russa di inizio '900, dal cubofuturismo all'astrattismo al costruttivismo, il tutto arricchito da video esplicativi e da un'installazione dell'artista Pablo Echaurren come testimonianza dell'influenza delle avanguardie sul mondo della cultura.