Scenario di sangue e rabbia

0
22

Una scarica di urla e sfogo. Anche due o tre. Con la secca “botta” del metal in suo supporto. E’ ciò che esce dagli strumenti degli Scenario, hardcore/metal band di Roma. Yashar Nourbakhsh, Michele Passeri, Valerio Sullie Daniele Berrettamischiano, con sapienza e coraggio, il rock a stelle e strisce anni ’90 di Stone Temple Pilots e Soundgarden con dure sonorità post-hardcore, quelle che ti liberano quando ce l’hai a morte con qualcuno e lo prenderesti a pugni, o che ti caricano a mille a pochi istanti da un incontro di boxe o football, per esempio. Il tutto trainato da carisma e presenza scenica dello stesso quartetto sul palco, soprattutto del frontman (“un uomo solo al comando, Yashar” è uno slogan che si legge in giro su Internet). Come per tanti altri progetti emergenti nati nella Capitale, anche loro rientrano nella grande cerchia di gruppi che troverebbe maggior valorizzazione all’estero che in Italia, soprattutto in Germania e (manco a dirlo) USA. Chissà che non decidano di fare il grande passo, un giorno. In quel caso lo Scenariosarebbe davvero diverso…

Gli Scenario, nati nel 2006, sono al lavoro per il rilascio di un full-lenght album dal titolo ancora misterioso (in uscita entro l’estate 2012 ed anticipato da un singolo), prodotto da Vincenzo Mario Cristi(già con Vanilla Sky, Hopes Die Last e Roads Collide). La band, che ha esordito nella scena musicale romana con un album autoprodotto, sta inoltre organizzando un tour promozionale in Italia ed all’estero ed ha delle offerte per suonare in Asia. Gli Scenario, infine, collaborano con la casa di produzione artistica The Alternative Factory.

 

Marco Reda

 

MySpacepage

Facebookpage

The Alternative Factory Management official site
 

The Hood