SILVERSTEIN live @ Traffic (RM) – 12/04/2012

0
72

Lunghe chiome rosa e bionde platinate, acconciature alla Hashizō di “Kiss Me Licia”. Improvvisamente sembra che Roma, Via Prenestina per l’esattezza, si sia teletrasportata oltre l’Oceano Atlantico. L’occasione è la prima tappa italiana del tour europeo dei Silverstein, quintetto emocore proveniente dall’Ontario, Canada. La band capeggiata da ShaneToldè giunta in Italia (Roma, Cesena e Legnano) per tre date di promozione del nuovo album “Short Songs”, in vendita dal 6 Febbraio scorso.

Dopo la splendida apertura dei promettenti inglesi We Are The Ocean(dal frontman pazzo ed allo stesso tempo incredibilmente coinvolgente), poco oltre le 22.30 il gruppo headliner della serata dà il via alla propria esibizione dopo un lungo e snervante line-check. Una breve intro elettronica anticipa la prima esplosione della serata (“Your Sword vs My Dagger”), con il pubblico attaccato al palco del Trafficad incitare le urla del frontman canadese. Seguono un’ora e mezza di sonorità potenti e “noise” (tremendamente energiche con chitarre e basso all’unisono), precisi cambi di tempo e divertimento allo stato puro, sulle note di successi come “Sacrifice”, “The Artist”, “Smashed Into Pieces”, “Ides Of March” e “Discovering The Waterfront”. Costante della serata, oltre al notevole lago di sudore generato a due passi dalla batteria dal chitarrista Josh Bradford, è la breve durata di ogni traccia (incluse alcune cover), idea principale dei Silversteinper il loro nuovo lavoro.

Con “MyDisaster” e “Call It Karma” si giunge al clou del concerto, il delirio totale dei fans: “Smile In Your Sleep” apre il festival del pogo e dello stage diving, di gente che si fa issare sul palco e si getta da un’altezza di un paio di metri (cadendo rovinosamente a terra in un paio di circostanze). La comparsa della chitarra acustica del leader Toldin “Replace You” è solo l’illusione della ritrovata tranquillità: “My Heroine” fa scappare addirittura un sorrisino al vocalist per la follia del pubblico, ormai sciolto dalle catene ed irrimediabilmente scatenato. “Bleeds No More” chiude alla grande un’esibizione di alto livello (neanche a dirlo), per la felicità degli incassi del Traffic e della gente romana.

 

ENGLISH VERSION

Long pink and platinum plated hair, hair style like “Kiss Me Licia” ’s Hashizō. Suddenly it seems like Rome, exactly Via Prenestina, has been moved on the other side of the world. The occasion is the first gig of the Silverstein’s European tour, emocore band from Ontario, Canada. The group leaded by Shane Toldhas came in Italy (Rome, Cesena and Legnano) for a three dates promotional tour of its new record “Short Songs”, available since February 2012.

After the wonderful opening show of the promising English band We Are The Ocean(with a crazy but involving vocalist), at about 22.30 the headliner band started its exhibition, after a long and exhausting line-check. A short intro anticipated the first explosion of the live show (“Your Sword vs My Dagger”) with the people of Trafficlive club inciting the Canadian leader’s screams. After that, a half and a hour of powerful and noising sounds (incredibly strongs with unisonous guitars and bass), accurate rhythmic changes and pure fun, listening to songs like “Sacrifice”, “The Artist”, “Smashed Into Pieces”, “Ides Of March” and “Discovering The Waterfront”. The constant of the show, in addition to the perspiration lake created near the drums by the guitarist Josh Bradford, was the short length of every track, main Silverstein’s idea for the new record.

With “My Disaster” and “Call It Karma” the clou of the show arrived: “Smile In Your Sleep” starts the festival of “pogos” and stage diving, with people hoisted on the stage and throwed from a two metres height (with some bad falls on the ground). When the Shane Told’s acoustic guitar appears on the stage for “Replace You” it seems that the tranquillity arrived: but it was just an illusion because, with the track “My Heroine” the same leader of the band smiled for the madness of the fans, finally free from their chains. “Bleeds No More” made a great exhibition end, for the happiness of Trafficclub and Roman people.
 

Marco Reda

 

1 – Intro + Your Sword vs My Dagger

2 – Sacrifice

3 – The Artist

4 – Smashed Into Pieces

5 – Ides Of March

6 – I Am TheArsonist

7 – Vices

8 – S.O.S.

9 – Brookfield

10 – One Last Dance

11 – Discovering The Waterfront

12 – NOFXcover

13 – Destination: Blood! (Orchid cover)

14 – My Disaster

15 Call It Karma

16 – Smile In Your Sleep

17 – Replace You

18 – My Heroine

19 – Bleeds No More

 

Silverstein Official Site

We Are The Ocean Official Site

Silverstein Facebookpage
 

SacrificeSilverstein videoclip

My HeroineSilverstein videoclip

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

È SUCCESSO OGGI...

Meleo: «Riaperto primo tratto pista ciclabile Monte Ciocci – Monte Mario»

È stato completato e riaperto il primo tratto (Gemelli - Balduina) della pista ciclabile Monte Ciocci - Monte Mario. Inaugurata nel 2014, il tratto ciclabile versava in completo stato di abbandono.  I lavori di...
comune, roma, marchini, giachetti, fassina, bertolaso, meloni, raggi

Campidoglio, parità di genere: scoppia la polemica

Non sappiamo quanto questo tema possa appassionare una opinione pubblica schifata dai funzionamenti dei mezzi pubblici, dalla raccolta dei rifiuti e della decadenza del decoro pubblico, tuttavia ci sono questioni di principio che regolano...

Multiservizi, in house o gara: giovedì decisione in Campidoglio

La seduta straordinaria dell'Assemblea capitolina sulla situazione della Roma Multiservizi prevista per domani alle 14 e' stata sconvocata in attesa della decisione sul futuro dell'azienda che, a quanto si apprende, dovrebbe arrivare dal Campidoglio...

Curava carie e metteva impianti: scoperta falsa dentista ad Anzio

I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza Roma, nel corso di un'attivita' di verifica fiscale, svolta nei confronti di uno studio odontoiatrico a Lavinio, nel Comune di Anzio (Rm), hanno scoperto un...

Rischio sfratti a via Catullo, il sindaco di Pomezia incontra gli inquilini

Il Sindaco di Pomezia Fabio Fucci ha incontrato questa mattina una delegazione delle 15 famiglie residenti a via Catullo su cui pende un’Ordinanza provvisoria di rilascio degli appartamenti del Tribunale di Velletri. “Ho rassicurato i...