Concerto del 1 maggio, conduce Pannofino. Sul palco Caparezza

0
25

Dieci “baluardi” della storia del rock, dieci visual che scorreranno su un grande led, un'orchestra e una “resident band” dirette da Mauro Pagani, tre palchi in movimento, due presentatori d'eccezione, un'anteprima con i giovani artisti emergenti: sono queste alcune novità in numeri dell'edizione 2012 del Concertone del Primo Maggio che torna sul palco di Piazza San Giovanni a Roma per un'altra grande giornata in musica.

Promossa da CGIL CISL e UIL, la lunga maratona musicale sarà condotta per la prima volta da Francesco Pannofino e Virginia Raffaele. L'istrionico attore, protagonista delle serie tv di successo “Boris” e “Nero Wolfe” e la showgirl conosciuta al grande pubblico per le sue strepitose imitazioni di Ornella Vanoni e Belen Rodriguez, formeranno un'inedita coppia che guiderà le oltre otto ore di musica per la Festa dei lavoratori che in questa edizione ha come tema “LA MUSICA DEL DESIDERIO. La speranza, la passione, il futuro”.

Caparezza, grande amico del Concerto del Primo Maggio, torna ad esibirsi in questa edizione con una delle sue sorprendenti ed energiche performance nel set centrale della prima serata. Afterhours, Almamegretta, A Toys Orchestra, Dente, Alessandro Mannarino, Nobraino, Marina Rei, Sud Sound System, Teatro degli Orrori, insieme a gli internazionali Young The Giant, una delle più grandi promesse del rock americano il cui brano “Cough syrup” è da settimane nella top dell'airplay italiano, sono invece alcuni tra gli artisti che prenderanno parte alla festa musicale di Piazza San Giovanni.

Mauro Pagani vestirà il triplice ruolo di arrangiatore, musicista e direttore sia della 'resident band', con cui si esibirà dal vivo durante la giornata, sia dell'Orchestra Roma Sinfonietta. Con entrambe ripercorrerà la “Musica del Desiderio” attraverso i dieci grandi brani della storia del rock. Grande attenzione in questa edizione sarà dedicata anche alle immagini: per la prima volta in assoluto, infatti, il Concerto del Primo Maggio si apre al visual con la proiezione di dieci performance visive che accompagneranno gli altrettanti brani scelti in rappresentanza della storia del rock mondiale. I registi coinvolti nel progetto sono: Aureliano Amadei, Pier Belloni, I Broz, Riccardo Grandi, Alex Infascelli, Luca Lucini con Cristina Seresini e Carlotta Cristiani, Giacomo Martelli, Riccardo Milani, Piccio Raffanini, Stefano Sollima. E dal palco di Piazza San Giovanni arriverà anche un omaggio ad uno dei film d'animazione più rivoluzionari degli anni “60: “Yellow Submarine”, il lungometraggio animato del 1968 con protagonisti i Beatles, che mischia surrealismo e pop art. In occasione della rimasterizzazione in digitale della pellicola, l'Orchestra Roma Sinfonietta, diretta in questa sezione da Vittorio Cosma, eseguirà alcuni dei brani strumentali sinfonici della colonna sonora del film composti e orchestrati da Sir George Martin insieme a John Lennon e Paul McCartney, tra cui proprio il celebre “Yellow Submarine”.

Altra novità assoluta di questa edizione sarà il triplice palco. Ai due palchi che, come l'anno scorso, avranno un movimento orizzontale, entrando in scena da destra a sinistra e viceversa, se ne aggiunge quest'anno un terzo che ospiterà l'orchestra Roma Sinfonietta e la “resident band' e che si muoverà in avanti e indietro. La struttura scenografica, progettata da Rocco Bellanova, sarà minimal ma di grande movimento, arricchita da un enorme led sul quale verranno proiettati i video. Sarà la musica emergente, con un'anteprima dedicata ai giovani artisti, ad aprire alle 15.05 la maratona musicale. Già confermata Mama Marjas, una delle personalità più forti e promettenti nella scena reggae italiana moderna, selezionata e promossa da Puglia Sounds che rinnova anche in questa edizione il sodalizio con la manifestazione. A indicare un altro dei giovani artisti che si esibirà nel corso dell'anteprima del Concertone, sarà una giuria tecnica di qualità nel corso di una giornata di audizioni live che si terrà il 28 aprile presso l'Auditorium Rai di via Asiago in Roma, in partnership con WR8, la webradio di Radio Rai che promuove da più di un anno gli artisti emergenti con il format itinerante VIA ASIAGO LIVE.

La diretta dell'evento prenderà il via su Rai Tre a partire dalle 15.05 con l'anteprima dedicata agli artisti emergenti, per poi proseguire dalle 16 fino a mezzanotte, interrotta solo dall'edizione del Tg3 delle 19. La regia sarà affidata nuovamente a Stefano Vicario che si avvarrà per la prima volta anche della spidercam, il particolare sistema di riprese che, facendo muovere la telecamera su dei cavi, offrirà delle inquadrature del concerto ancora più spettacolari e coinvolgenti. (asca)