Stomp, da avvenimento teatrale a fenomeno globale

0
19

Con la sua combinazione unica di teatro, danza e musica, arriva a Roma “Stomp”, la pluripremiata produzione che trova la bellezza e la sua essenza nella realtà quotidiana in cui viviamo. Dopo l’eccezionale successo ottenuto nel tour italiano nel 2009, lo spettacolo che trasforma scope in strumenti, battiti di mani in conversazioni, bidoni della spazzatura in percussioni e il disordine della vita urbana in fonte di stupore e ritmo contagioso, torna nella capitale, al teatro Brancaccio dal 1 al 13 maggio.

Glynis Henderson Productions è l’originale co-produttore di Stomp, insieme ai creatori dello spettacolo Yes/No Productions. Lo spettacolo ha girato più di 40 paesi. A Parigi lo spettacolo è rimasto per 43 settimane, riscuotendo notevole successo, così come nel tour principale attraverso l’Europa, l’Europa dell’Est e la Scandinavia. Tra gli altri premi, Stomp ha vinto il Laurence Olivier per la Migliore Coreografia ed è stato nominato per il Laurence Olivier per il Miglior Spettacolo.