Cinema, oltre 150 firme “eccellenti” si schierano con Marco Muller

0
25

“Abbiamo salutato con grande entusiasmo la nomina di Marco Muller a direttore del Festival del Film di Roma. Un fabbricante di festival e rassegne che torna nella sua città per costruire un modello nuovo di festival metropolitano. Una piattaforma inedita e riconoscibile. Un appuntamento che cerchi un rapporto diverso con l'industria, gli spettatori, le forme espressive. La sua professionalità, il suo estro e la sua consolidata reputazione, messi al servizio della manifestazione romana, possono aprire una nuova e feconda fase del Festival. Il Roma Fest che diventa in modo ancora più evidente grande vetrina, laboratorio, tappeto rosso e luogo di riflessione per il cinema italiano e per quello internazionale. Roma capitale delle nuove storie da immaginare per il prossimo futuro.

Per questi motivi ci rivolgiamo agli uomini politici e agli amministratori coinvolti nell'organizzazione di questo importantissimo evento affinchè Marco Muller possa essere messo effettivamente nelle condizioni di garantire lo svolgimento di un'edizione 2012 ormai quasi troppo prossima. Perdere altro tempo sarebbe una sconfitta per Roma e uno scacco durissimo per il cinema italiano. Una replica, non richiesta, di 'Tanto rumore per nullà sarebbe, a questo punto, insostenibile. E condurrebbe probabilmente alla morte dell'evento e alla cancellazione delle prospettive future”.

È quanto si legge nella nota/appello che sta circolando in queste ore in merito alla nomina di Muller e che, alle 10 di oggi, conta oltre 150 firmatari tra cui registi, attori e produttori, direttori della fotografia.