PER ELISA – La tv che imita se stessa. Il successo di “Tale e quale show”

0
50

All’inizio fu “Re per una notte” con Gigi Sabani. Era il 1994 e sul palco del programma televisivo di Italia 1 salivano fan di cantanti famosi che duellavano imitando i propri idoli. Cinque anni più tardi l’idea fu riproposta dal duo Mike BongiornoHelen Hidding che portarono in prima serata "Momenti di Gloria”. Ora la sfida a colpi di imitazione torna sugli schermi tv e stavolta su Rai Uno, con “Tale e quale show”.

Il programma condotto da Carlo Conti ha debuttato lo scorso 20 aprile in prima serata e ha vinto contro Zelig su canale 5 con il 21,84% contro 17,87%. Un successo replicato anche nella seconda puntata. A gareggiare sono i vip: Luisa Corna, Fausto Leali, il comico Raffaele Cirilli, Enzo de Caro e Gloria Guida, tanto per fare dei nomi, che dopo una settimana di studio con l'imitatrice Manuela Aureli, si trasformano e omaggiano artisti del calibro di Luciano Pavarotti, Raffaella Carrà, Elton John e Julio Iglesias. Un’opportunità per artisti affermati che si mettono in gioco spogliandosi della loro individualità e provano a rendersi credibili nei panni di icone dello spettacolo di fama internazionale. E un modo per non prendersi troppo sul serio.

Elisa Isoardi