Dead Subliminal Channel, l’anti monogamia

0
42

Indurre ad una “abolizione dell’esclusività intimo-sessuale nei rapporti intimi, in favore di relazioni aperte e prive di gelosia e possessività” non è soltanto uno dei princìpi cardine dei testi dei Dead Channel, band capitolina attiva dal 2008. E’ anche qualcosa di non molto comune nel panorama musicale, tra underground e (a maggior ragione) professionismo, ed un argomento che scaturirebbe un dibattito lunghissimo. Ne sono consapevoli Milo Silvestro, Alessandro Vecchietti, Stefano Monti, Federico Balistreri e Giulio Gaigher, desiderosi di conquistare il pubblico attraverso la trasmissione di “messaggi subliminali che invitano a ragionare con la propria testa, essere indipendenti dal giudizio altrui e, appunto, diffondere un concetto anti-monogamo, vero marchio di fabbrica del progetto”, come precisano loro stessi. Il tutto a suon di nu-metal, quello di Slipknot, Korn e Static-X ad esempio, fuso saldamente con hardcore, elettronica e tutti i relativi apparecchi moderni nati per dare particolarità al genere musicale in questione.

Sono già tre i lavori rilasciati dai Dead Channel in quattro anni di vita, in cui il nome è variato da Repression Spit a Decell prima di trovare stabilità con quello attuale: “Be On Da Dead Channel” è stato l’esordio del 2009, seguito da “Destroyer” (2010) e “Un-X-Pressed” (2011). Mentre è in corso la preparazione del videoclip del singolo “The Flight”, estratto da un futuro nuovo album, la band si diletta nel dare spettacolo dal vivo, tra un growl e l’altro. Unico appello: non siate gelosi se un vostro amico ha, come voi, le tracce dei Dead Channel nel proprio iPod o lettore mp3. Milo&Co. non ne sarebbero affatto felici.

 

 

Marco Reda

 

MySpace page

Facebook page

 “Self-Burning

 
 

 

È SUCCESSO OGGI...

Roma, arrestato latitante con mandato di cattura internazionale

Importati risultati nelle ultime 24 ore dai militari dell’Esercito appartenenti al raggruppamento Lazio – Umbria – Abruzzo, a guida Brigata Sassari nell’ambito dell’Operazione Strade Sicure, che operano congiuntamente alle Forze dell’Ordine. In particolare é...
Pd, Pd Roma, Orfini, Barca, Esposito, Marroni, primarie, partito, democratico

Il popolo Dem al voto per le primarie: incognita affluenza

Il popolo dem al voto oggi per le primarie del partito nella sfida a tre fra l'ex premier Renzi, il guardasigilli Orlando e il governatore della Puglia Emiliano. Si vota in 10 mila gazebo...
alatri

Drogava bambino e lo costringeva a realizzare filmini hard: orrore a Pomezia

Una brutta storia di pedofilia che giunge finalmente a conclusione, almeno nelle aule di giustizia. E’ stato condannato a 22 anni di reclusione e 150mila euro di risarcimento il 41enne pedofilo che abusava del vicino...

Primarie Pd, a Roma gazebo rubati. Ed è folla ai seggi

Due gazebo per le primarie del Pd a Roma sono stati rubati la scorsa notte da sconosciuti, secondo quanto si apprende dalla questura. Le strutture si trovavano alla Stazione Termini e a piazza Bologna,...

1 maggio Carabinieri a cavallo per i parchi di Roma

Anche per il primo maggio, così come era stato positivamente sperimentato a Pasqua, ci saranno anche pattuglie di Carabinieri a cavallo, a piedi e con auto elettriche impiegate nelle aree verdi della Capitale per...