“Bright Light City Skyline” – BEDTIME FOR CHARLIE

0
38

Mentre il loro tour bus è attualmente in giro per l’Europa Orientale in supporto del “Discomfort Is My Fuel Tour”, c’è chi in Italia, specialmente a Roma, attende l’occasione per vederli nuovamente dal vivo dopo la data di un paio di settimane fa al Closer. Loro sono i Bedtime For Charlie, quartetto punk-rock della Capitale attivo dal 2001 con diversi live all’estero sulle spalle (Ucraina e Russia su tutti). “Bright Light City Skyline” è il nome della loro ultima creazione, sotto etichetta No Reason Records, in cui l’easy punk che li ha resi noti viene affiancato da sonorità più moderne, sempre di chiara ispirazione statunitense, per dare una rinfrescata ad un genere dalle mille sfaccettature ma dalla trama principale sempre uguale.

Raramente le tracce di questo lavoro superano i tre minuti, a sostegno di un tipo di musica che tradizionalmente ha questa caratteristica, a cominciare dalla opening track “Throwing Life Away”, in cui a regnare sono quelle atmosfere da serie tv giovanile americana evocate dalle sue note. A seguire il punk (quasi hardcore) più serrato di “Collide”, dalle “solite” orecchiabili melodie nei cantati ed un collegamento diretto al terzo brano del disco, quella “Swim With The Sharks” di cui è stato di recente girato il videoclip sulla spiaggia (intro in pieno stile Paramore a rappresentare, come detto, un punk moderno ed attuale). “Airplane” è poi una canzone più elaborata dal punto di vista compositivo, anche se pone le basi sulla stessa matrice del resto del disco, ma non come “Lockjaw” (prima di cui c’è, per la cronaca, “Discomfort Is My Fuel”, che dà il nome al tour promozionale tuttora in corso dei Bedtime For Charlie): il classico 4/4 serrato in battere viene arricchito da un’intro soft azzeccata, coinvolgenti break, effetti di contorno caratteristici ed un buon arrangiamento.

A riportare tutti sulla costa californiana è il singolo “The Snake”, uno dei migliori brani dell’album, dopodichè è la volta di “I Never Sold Out Because I Never Got The Chance” (cori introduttivi degni dei migliori Offspring e tema principale in rimando ai primi Green Day), “Checkin’Out The Waves” (un po’ più spinta ma sempre la solita solfa) e l’ottima closing-track “Minefields And Getaways”, da godere immaginando un tramonto estivo di Miami mentre si è in spiaggia con gli amici con una birra in mano. L’ottima qualità di registrazione dell’album supporta al meglio (qualche sgolatina a parte…) il progetto di un gruppo a cui non manca né esperienza dal vivo, né tantomeno il pieno sotto al palco nei tour esteri. Ora serve solo il salto nei pro.

 

TRACKLIST

1 – Throwing Life Away

2 – Collide

3 – Swim With The Sharks

4 – Airplane

5 – Discomfort Is My Fuel

6 – Lockjaw

7 – The Snake

8 – I Never Sold Out Because I Never Got The Chance

9 – Checkin’ Out The Waves

10 – Minefields And Getaways

 

Bright Light City Skyline” è stato registrato, mixato e masterizzato presso l’Hell Sell Studio(RM).

 

Marco Reda

Facebookpage

No Reason Records

Swim With The Sharks” videoclip