Il punk dei Balcani con i Repetitor al ClockWork

0
25

Al ClockWork stasera una band che arriva dai “famosi” Balcani, portandone questa volta un’altra sua dimensione: quella punk e rock. I Repetitor sono simbolo di una nuova “urban generation” che sta crescendo a Belgrado.

La loro disarmante spontaneità si traduce in una poetica a tratti surreale a tratti nervosa; in un’energia travolgente e in una rabbia nobile e pulita: mai volgare nè banale. Dopo un album nel 2008, “Sve što vidim je prvi put” (Tutto ciò che vedo lo vedo per la prima volta), e un’esperienza pluriennale di esibizioni dal vivo alle spalle, è ora in uscita il loro secondo album.