Internazionali, il Club Haus 80’s sbarca al Villaggio Vip

0
26

Magliette fluo, ciuffi laccati, trucchi e smalti luminescenti. E gli immancabili leggins, che una volta si chiamavano fuseaux: la moda degli anni '80 spopola anche agli Internazionali di tennis. Torna assieme alla musica degli Wham, degli A-ha e assieme a tutti i brani che una volta erano compilation in musicassetta. Torna assieme al rock del Boss, a Boy George, Depeche Mode, Samantha Fox, Grace Jones e a una filosofia di festa che oggi non c’è più. A riproporre il menu revival al pubblico del Villaggio vip sono i ragazzi del Club Haus 80’s, un gruppo di 30enni che organizzano serate a tema itineranti: dopo il successo al Piper di Roma, ora è la volta degli amanti del tennis: l’appuntamento è per sabato 19 maggio.

Niente privé, niente cubiste, niente vip pettinati e con la puzza sotto il naso. Lo schema della notte romana viene totalmente ribaltato. Si balla tutti assieme, proprio come alle feste del liceo. Si salta e si canta a squarciagola sotto un soffitto pieno di palloncini. E si gioca con i look anni Ottanta: dalle tutine Fluo, alle spallotte. Club Haus sono ragazzi di trent’anni o poco più che arrivano dal mondo delle public relation di Milano. Hanno studiato comunicazione, design, marketing. Qualcuno lavorava nell’immobiliare e qualcun altro nei villaggi turistici. Hanno animato le notti nei locali milanesi, romani, di Formentera e Ibiza. Stufi di liste, privé e movida stra pettinata hanno deciso di fare da sé. Così nel 2009 è nata la società, che conta già 10mila contatti sul sito.