Cannes, non delude Bertolucci: viaggio nell\’adolescenza con “Io e te”

0
40

Affollata e apprezzata proiezione stampa per “Io e te”, trasposizione cinematografica di Bernardo Bertolucci dell'omonimo romanzo di Niccolò Ammanniti.

Protagonisti l'esordiente Tea Falco e Jacopo Olmo Antinori, rispettivamente nei panni di Olivia e suo fratello Lorenzo. Solitario e complicato, Lorenzo finge con la madre (Sonia Bergamasco) di andare in settimana bianca e si rinchiude nella cantina del suo palazzo dove ha calcolato la sua permanenza in ogni minimo dettaglio. Non aveva previsto però l'arrivo di una sorella più grande che vive a Catania e fa la fotografa. Pur essendo più matura del fratello, Olivia è a sua volta una ragazza piena di problemi, su tutti la tossicodipendenza.

Entrambi duri nei confronti della vita e del mondo che li circonda, i due fratelli impareranno a conoscersi e ad aiutarsi. “Io e te se non avessimo un punto di vista, accetteremmo la realtà che ci circonda, saremmo in pace con il mondo”, dice Olivia al fratello. Ed è necessario un finto viaggio sulla neve perchè questo si trasformi in un viaggio interiore utile all'esistenza di due ragazzi dei nostri tempi. (asca)