Teatro, torna \”Shakespeare in Globe\” a Villa Borghese

0
28

Cinque spettacoli, tutti rigorosamente shakespeariani, a partire dal 1° luglio. E, in più, la novità dei due laboratori-studio di testi shakesperani poco conosciuti, realizzati con il contributo di Jaguar Italia: “Lucrezia” condotto da Daniele Salvo e “I due nobili congiunti” condotto da Alvaro Piccardi. E' la nuova stagione del Silvano Toti Globe Theatre, struttura a villa Borghese con la direzione artistica di Gigi Proietti.

Il laboratorio di Daniele Salvo sarà rivolto a giovani attori e affronterà la lingua di Shakespeare nella sua complessità e stratificazione. Il testo oggetto di studio è “Lucrezia”, poema giovanile di Shakespeare riadattato per la scena da Enrico Groppali. Salvo lavorerà come in occasione di una messinscena vera e propria, attraverso training fisici e con un puntuale lavoro sulla vocalità e sul linguaggio, in rapporto alla lingua shakespeariana. Alvaro Piccardi, invece, lavorerà su “I due nobili congiunti” un dramma attribuito a Shakespeare solo di recente.

Nell’ottica di una sempre maggiore integrazione tra gli spazi culturali della città, un’interessante novità sarà la collaborazione tra il Silvano Toti Globe Theatre e la Casa del Cinema di Villa Borghese dove sarà possibile vedere le versioni cinematografiche dei titoli in calendario.

La stagione del Silvano Toti Globe Theatre vedrà, come ogni anno, la ripresa di due spettacoli particolarmente amati dal pubblico e tre nuovi allestimenti. Si partirà il 1° luglio con la replica di un’importante produzione della scorsa stagione che ha realizzato 8717 spettatori in 9 repliche: La tempesta, con la regia di Daniele Salvo per la traduzione di Agostino Lombardo che rimarrà in scena fino al 17 luglio. Quindi, dal 21 al 31 luglio sarà la volta di un altro grande classico shakespeariano Pene d'amore perdute per la regia di Alvaro Piccardi (suoi anche traduzione e adattamento). Il 3 agosto (in scena fino al 13 agosto) ritorna per il quinto anno consecutivo un grande successo delle estati del Silvano Toti Globe Theatre che dal 2007 al 2010 ha realizzato 39.288 spettatori in 51 repliche: Sogno di una notte di mezza estate con la regia di Riccardo Cavallo e la traduzione di Simonetta Traversetti. Dal 18 al 28 agosto torna Riccardo Cavallo con la Dodicesima notte. La stagione 2011 del Silvano Toti Globe Theatre si concluderà con Riccardo III per la regia di Marco Carniti, la traduzione di Enrico Groppali e l’adattamento di Marco Carniti, in scena dal 2 al 18 settembre.