Van De Sfroos “incontra” Roma

0
24

Roma incontra il mondo” e, questa sera, incontra la musica di Van De Sfroos a Villa Ada, per la 18esima edizione del festival estivo sul laghetto.

La maggior parte dei testi di Davide Bernasconi (questo il nome all’anagrafe dell’artista) è pensata, scritta e cantata in tremezzino (o laghée): una lingua più che un dialetto, resa ancor più evocativa e suggestiva da storie ricche di poesia. In scaletta dodici anni di carriera musicale: una summa raccolta proprio nel “Best of 1999 – 2011” del cantautore lariano, giunto dopo ben sei album solisti e quattro romanzi. Numeri che la dicono lunga sulla sua capacità autorale.