\”Nothin\’ But Death\” – LYKAION

0
62

Freschi di ingresso nel roster della Bakerteam Records (Milano) i capitolini Lykaion hanno rilasciato lo scorso 19 Giugno il loro primo album, “Nothin' But Death”, che verrà presentato dal vivo presso il Closer di Roma Sabato 30 Giugno. La band capeggiata da Alessandro Sforza, infatti, dopo tre demo, esordisce nel mondo discografico underground con un lavoro di dieci tracce cariche di metal, dalle sfaccettature thrash e, soprattutto, gothic del genere.

Ad aprire l'album è il singolo “Nothin' But Death”, una delle migliori canzoni del disco, in cui viene manifestato subito lo stile principale dei Lykaion, tastiere in pieno stile gothic al servizio del metal, con risultato un brano melodico (influenze degli HIM) reso più crudo dal basso e rauco timbro vocale del cantante/chitarrista. A seguire c'è l'intro spinta di “A Cold Summer Day”, dalla quale emerge il talento del batterista della band, Andrea Alberati; dopodichè, tastiere azzeccate al punto giusto nei ritornelli, buone linee vocali ed ottimo finale strumentale (forse un po' troppo lungo), a sugellare un'altra ottima traccia dell'album. I ritmi restano alti anche con “Free From Your Fears”, per poi abbassarsi in “Empty”, dagli splendidi ritornello e giro finale di chitarra, con assolo da applausi.

Si sentono anche un po' di Metallica nella vivacissima intro di “The Dance”, rievocati anche dalle testate sulle gengive del finale all'unisono di “Passion Kills” (nel mezzo,“Fuck You (I Love Myself)” non ulteriormente degna di nota). Si giunge alla fine dell'album con la scarica di intensità di “Together” e “Dimenticherai”, dal ritornello in italiano in cui il rischio era di “rovinare” una canzone in pieno stile metal statunitense con l'utilizzo di una lingua inadatta al caso. Ebbene, i Lykaion sfoderano un chorus perfetto a livello fonetico-testuale, scongiurando possibili danni” e chiudendo al meglio un lavoro dalla eccellente qualità di registrazione (nel quale si sente una mano estremamente professionale nel lavoro tecnico). Senz'altro un quartetto da tenere d'occhio, soprattutto in ottica internazionale.

 

 

TRACKLIST

1 – Nothin' But Death

2 – A Cold Summer Day

3 – Free From All Your Fears

4 – Empty

5 – The Dance

6 – Fuck You (I Love Myself)

7 – Passion Kills

8 – Sick Love

9 – Together

10 – Dimenticherai

Nothin' But Death” è stato registrato e mixato presso i 16th Cellar Studios e masterizzato ai Fascination Street Studios

 

Marco Reda

 

http://www.lykaion.it/Lykaion official site

http://www.myspace.com/lykaionMySpace page

https://www.facebook.com/LykaionMetal/infoFacebook page

https://www.facebook.com/pages/Bakerteam-Records/151232588302442Bakerteam Records Facebook page

"Nothin' But Death"