Re-Generation, Roma contemporanea nelle opere di 50 artisti

0
28

Cinquanta artisti per rigenerare l’arte. Ha inaugurato ieri al MACRO Testaccio la collettiva “Re-generation”, che condensa fino al 9 settembre tutto il meglio, e tutto il nuovo dell’arte contemporanea romana. L’esposizione, nell’idea delle curatrici Maria Alicata e Ilaria Gianni, vuole essere una fotografia del fermento produttivo e sperimentale che ha riportato la Capitale al centro della scena culturale internazionale. Il percorso si articola tra video, installazioni, fotografie e performance dal vivo di autori – giovanissimi e non – nati e attivi nella città eterna, o che l’hanno scelta come tappa fondamentale del loro percorso.

I lavori esposti sono del tutto inediti e molto recenti, a firma di artisti come Carola Bonfili, Tomaso De Luca, Rä di Martino, Jean-Jacques du Plessis, goldiechiari, Emiliano Maggi, Matteo Nasini, Nicola Pecoraro, Luana Perilli, Mary Reid Kelley & Patrick Kelley, Pietro Ruffo, Giulio Squillacciotti, Paolo W. Tamburella, Raphaël Zarka e Marco Raparelli (quest’ultimo ideatore dell’immagine guida della rassegna). “Re-generation” include inoltre una selezione di opere giovanili dei maestri storici che hanno lavorato e vissuto in città – da Fabio Mauri a Luigi Ontani, da Gianfranco Baruchello a Alighiero Boetti, Eliseo Mattiacci e Pino Pascali – per interrogarsi sull’attualità e sul ritorno di alcuni elementi distintivi dell’estetica dei grandi artisti del recente passato. Per info su mostra ed esibizioni live: www.museomacro.org.