SECRETTOWERS live @ Albano Laziale – 18/07/2012

0
68

E' all'interno della semifinale di un contest a cinque band che i SecreTTowers si esibiscono in un mini live (appena quattro pezzi) sul palco di Villa Doria, caratteristica cornice di Albano Laziale (Roma). Dopo lo show dei “colleghi” Pillow Fight, il quartetto castellano (orfano del vocalist Luca Bellincioni) dà inizio poco dopo le 22:30 ad una venti minuti intensa e di gran qualità.

La mancanza del cantante titolare non sembra affatto influire sul rendimento della band, che vede nel bassista/cantante Marco Antonio Sergi il trascinatore di una carrozza brit-metal anni '80, quella che vede al comando un gruppo colosso del genere, gli Iron Maiden. Già nella iniziale “Trapped“ si fa notare il suo acuto timbro vocale, sulle orme del cantante della “Vergine Di Ferro” Bruce Dickinson, con ai suoi fianchi i chitarristi Claudio Sciascera e Daniele De Sapio. L'inizio un po' incerto della successiva “Mr. Hyde”, con contorno di fischi dalle casse spia sullo stage, viene riscattato da un ottimo bridge in pieno stile maideniano, soprattutto per assolo di chitarra con lungo strumentale di sottofondo e groove serrato di batteria.

E proprio il drummer Emiliano Appeddu si cimenta nella partenza a razzo con doppio pedale (e resto degli strumenti al seguito) di “Face In The Wave”, la traccia più estrema dello spettacolo dagli interessanti cambi di tempo e finale con il frontman Sergi che emula il bassista Steve Harris nella posa di colpire il pubblico a suon di fucilate provenienti dal manico del suo “cinque corde”. C'è ancora tempo per ascoltare il miglior brano della serata, un misto tra classic e prog metal,“At Night They Howl”, dal ritornello orecchiabile e quasi moderno rispetto al sound degli altri pezzi. Inutile dire che, anche in questo caso, a rubare maggiormente la scena è quel tizio con gli occhiali che non fa assolutamente rimpiangere l'assenza del reale frontman e contribuisce, insieme ai suoi compagni, alla riuscita di un concerto breve ma intrigante. L'epoca del loro genere è ormai passata da un pezzo ma delle ottime idee fanno fare ai SecreTTowers una gran bella figura. Da Torre di Babele. Che gli varrà a fine serata l'accesso alla finale del concorso in questione.

 

Marco Reda

1 – Trapped

2 – Mr. Hyde

3 – Face In The Wave

4 – At Night They Owl

 

http://www.myspace.com/secretowersMySpace page

http://www.facebook.com/pages/SecreTTowerS/282858996202Facebook page

"Insanity Fair"