Riutilizzo e l\’arte di strada: la rivoluzione Bamboo

0
35

In un mondo, quello musicale, in cui l'ambizione massima è quella di salire sui più importanti palchi del mondo e sguinzagliare un micidiale assolo di chitarra elettrica di fronte a migliaia di persone in visibilio, c'è anche chi vola “più basso”, con la voglia di rappresentare la più semplice ma non meno importante “arte di strada”, quella del musicista a vero contatto con il pubblico. Luca Lobefaro, Valentina Pratesi, Claudio Gatta, Davide Sollazzi e Massimo Colagiovanni sono i Bamboo e si fanno portabandiera di questo principio dal 2007, anno in cui a Roma nacque un progetto di quelli nuovi, che catturano l'occhio ma in fondo mai veramente considerati. Basta qualsiasi cosa per suonare, purchè sia una percussione o emetta un minimo suono: “suoniamo sturalavandini, bidoni, elettrodomestici o anche strumenti costruiti da noi – rivela Claudio Gatta, batterista della band underground romana Indie Boys Are For Hot Girlssono gli strumenti a dettare l'andazzo del pezzo. Così se uno di noi trova in giro una chitarrina giocattolo con i versi degli animali, un altro attacca un microfono a contatto poggiato su una riga ad un amplificatore di basso, due di noi scoprono che minipimer e spazzolino elettrico amplificati sembrano dei sinth dal sapore chimico, ne basta un altro con un paio di bacchette ed un bidone e sei costretto a creare un pezzo techno, non ci sono scelte”. Il riferimento al loro primo videoclip ufficialeSuperTechno”, emblema del loro pensiero, non è casuale. Ma i Bamboo non sono soltanto uno stravagante, ed impossibile da non notare, modo di fare musica: oltre a suonare in giro per la Capitale, vincendo anche un contest e partecipando al noto Ferrara Buskers Festival (“l'esperienza più intensa della nostra carriera, che ci ha spianato la strada verso i nostri intenti”, come ricorda Claudio) il quintetto porta avanti anche un concetto basilare in campo ecologico-idealistico, ancor più che artistico: “in un periodo in cui si parla solo di riciclaggio crediamo che sia importante anche il riutilizzo, il dare una nuova vita al mondo circostante, nel nostro caso a ciò che suoniamo”. Il 25 Luglio saranno di scena a Piazzale del Verano di Roma, non per un “semplice” concerto ma un vero e proprio spettacolo audiovisivo. E dal vivo i Bamboo meritano assai.

Marco Reda

 

https://www.facebook.com/officialbambooFacebook page

SuperTechno” official videoclip

 

"Bamba" LIVE