MazeBrain, missione rockstar

0
25

A quale gruppo non piacerebbe diventare qualcuno un domani e suonare tutta la vita? Chi dice il contrario è solo un ipocrita”. Poche frasi contengono più verità di questa. Ammesso che per molte persone il mettere le mani su uno strumento per avventurarsi in uno dei mondi più belli esistenti sia solamente un hobby, un modo per evadere dalla realtà e passare del tempo coltivando una passione, come si potrebbe rifiutare la possibilità di vivere di una chitarra, o di batteria, tastiere e via dicendo, se si presentasse direttamente davanti alla porta di casa? I MazeBrain, da Roma, hanno un obiettivo molto chiaro: registrare la parola “Musicista” alla voce “Professione”. “Non siamo il classico gruppo che si gonfia il petto d'orgoglio dicendo che suonare è solo un divertimento. E' ovvio che lo sia a prescindere dal fatto che sia un lavoro oppure no. Esistiamo soltanto noi, le nostre azioni e le loro conseguenze”. Claudio Pernice, Flavio Vampa, Valerio Armuzza, Francesco Mazzone e Matteo Vari tentano di raggiungere il sogno di una vita proponendo un metal influenzato da Iron Maiden, Pantera e Metallica, contaminato dalla magia del progressive rock/metal nella struttura dei brani. Ma loro non amano i paragoni: “abbiamo sempre cercato di trovare una nostra identità – rivelano – e tendiamo a non farci influenzare troppo da altri gruppi. Abbiamo delle basi ma non ci facciamo troppi problemi in fase compositiva. Se una cosa ci piace la suoniamo e basta”. Dopo un demo interamente autoprodotto di sole due tracce, e quattro anni di esperienza, i MazeBrain torneranno a breve in studio per incidere un album, ma “l'importante è suonare il più possibile, mandare in giro la nostra musica, migliorare concerto dopo l'altro e soprattutto far divertire il pubblico – continua il quintetto -. Abbiamo comunque il giusto entusiasmo per registrare nuovo materiale”. Che la scalata al successo abbia inizio.

 

Marco Reda

http://www.myspace.com/mazebrainthebandMySpace page

https://www.facebook.com/maze.brain.5Facebook page”

"Rhymes For Your Last Time"