Stasera i Subsonica cantano le “istantanee” di un’intera carriera

0
23

Quindici anni fa usciva il loro primo omonimo album, preceduto dal brano di grandissimo successo “Istantanee”. Stasera i Subsonica celebrano i tre lustri passati dall’esordio discografico sul palco dell’Ippodromo di Capannelle con un concerto-evento che ha dell’irrinunciabile, almeno per i fan più accaniti.

L’obiettivo della band torinese è ripercorrere la storia dal principio, e proprio per questo l’Istantaee tour prende il nome del primo singolo pubblicato. In scaletta un intero set sarà dedicato ai pezzi storici del primo lp, che verranno riproposti esattamente come all’epoca: stesse sonorità e stessa strumentazione.

Di lì in avanti il “live” ripercorrerà quindi il meglio della produzione del gruppo, che ha in “Eden” il suo ultimo lp: il sesto di una carriera che gli ha fatto vendere oltre 400mila copie. La ricetta del successo duraturo e consolidato dei Subsonica sta in una formula che unisce melodia italiana e codici sonori internazionali. La loro musica è ricca di avanguardia ma anche di reinterpretazione. Testimonianza ne è la hit “Per un’ora d’amore” di Antonella Ruggero, riletta in chiave post-moderna se non futurista. L’affiatamento tra Samuel, C-Max, Boosta, Ninja, Vicio è invece la ragione della spettacolarità dei concerti, sempre intensi, sempre portati allo stremo. Quello di domani più di ogni altro, con l’effetto “ricordo” a completare la solita magia.