Sushi Rain, funk-metal da sballo

0
25

Ad imbattersi per la prima volta nei Sushi Rain si potrebbe pensare: “Ma sono usciti dal Carnevale di Venezia?” (in riferimento alle maschere con cui si presentano). Poi li si vede salire sul palco, imbracciare gli strumenti e suonare. E si rimane di stucco. In positivo, si intende. Una base prog-metal, nella loro musica, si intreccia con quella del più nobile funky per poi venir contornata da leggere venature blues, jazz e addirittura hip-hop. Il risultato? Brani dall'alto tasso tecnico, al fine di esaltare le doti di ogni singolo componente, e fuori da ogni attuale canone commerciale, come tende a precisare il chitarrista Francesco Bini: “quello che proponiamo è abbastanza ambizioso e strano e molta gente che non ci conosce, soprattutto in Italia, è discretamente diffidente nei nostri confronti. Siamo comunque determinati ad andare avanti e fare grandi sacrifici per avere la possibilità di realizzare e promuovere la nostra musica”. Con lui a comporre la band di Montespertoli (vicino Firenze) sono Matteo Carrai, Francesco Miceli, Marcello Arena, Alessandro Biondi e Alessio Crocetti, in una sorta di mini orchestra che vede in band come Dream Theater, Toto ed Extreme le sue influenze primarie. I Sushi Rain sono l'evoluzione del progetto Valentine, nato nel lontano 2002 e che ha portato tre elementi dell'attuale line-up (Bini, Carrai e Miceli) sul palco del Sanremo Rock 2005 ed in studio per la registrazione di un Ep, traguardo raggiunto nel 2011 non senza fatica anche dal gruppo “figlio” dei Valentine. “L'album 'Breathless' – prosegue il chitarrista Bini – ha avuto tempi di realizzazione molto lunghi ma ci ha dato grosse soddisfazioni ed ha avuto riscontri positivi, soprattutto all'estero”. Di lavoro però i Sushi Rain ne hanno ancora da fare ed il programma pare esser stato già stilato: “Vogliamo inserirci un po' di più nel circuito musicale attuale. Abbiamo in mano un altro disco che deve soltanto essere registrato. Entreremo in studio ad Ottobre. Un mese prima, inoltre, faremo un breve tour promozionale in Olanda e Belgio”. Se pioverà del sushi non si sa, ma di sicuro la buona musica non mancherà.

Marco Reda

http://www.reverbnation.com/sushirainReverbnation page

https://www.facebook.com/SushiRainOfficialFacebook page

 

Something Illegal Inside My Life” official videoclip