Cinema, a vent\’anni dalla morte esce ultimo film di River Phoenix

0
26

A quasi vent'anni dalla morte arriva sugli schermi l'ultimo film interpretato da River Phoenix, “Dark Blood”. Girato dal regista olandese George Sluizer, verrà proiettato per la prima volta il prossimo 27 settembre al Netherlands Film Festival di Utrecht.

Phoenix, morto per un attacco cardiaco dovuto ad abuso di stupefacenti fuori da un nightclub di Hollywood il 31 ottobre del 1993, interpretava uno dei ruoli da protagonista del film rimasto incompiuto fino a quando Sluizer, ora ottantenne, ha deciso di ripendere la post-produzione due anni fa.

“Mio padre è malato e ha deciso di finirlo dopo quasi vent'anni. Era stato girato oltre l'80% del materiale e c'era abbastanza per farne un film”, ha raccontato all'AFP la figlia di Sluizer, Anouk.

“Dark Blood” racconta la storia di Boy (interpretato da Phoenix), un giovane vedovo che si ritira a vivere nel deserto dopo la scomparsa della moglie, morta a causa delle conseguenze di un test nucleare.

Al momento della morte l'attore aveva 23 anni ed era considerato uno delle stelle più promettenti della sua generazione, assieme a Johnny Depp e Brad Pitt. La sua scomparsa fu paragonata a quella di James Dean, morto in un incidente d'auto nel 1955 quando aveva 24 anni. (asca)