Crederci fino alla fine: parola di Gabriella Martinelli

0
21

“Se vuoi una cosa inseguila e prenditela, con tutte le tue forze”. Avrà pensato questo Gabriella Martinelli, talentuosa cantautrice romana di origini pugliesi, prima di decidere di partire con un gruppo di “seguaci” musicisti in direzione Milano e cantare sotto le sedi delle major discografiche nazionali, in cerca della giusta chance per svoltare la sua vita. Non si tratta di una fissa dell'ultimo momento, quella della musica, non in questo caso: “mi sono avvicinata alla musica da piccolissima grazie a dei corsi a scuola – rivela la bella ventiseienne dai ricci capelli rossi – poi ci ho preso gusto, ho frequentato il Conservatorio, preso lezioni di canto e ora vivo i miei giorni raccontandoli in forma di canzone”. Il bello è che la sua notevole voce, prima di sbarcare nei piazzali delle etichette italiane, non è andata persa dopo qualche anno di impegno, ma ha ottenuto svariati riconoscimenti in festival e concorsi, con (non ultima) la partecipazione al reality show “X Factor” nel 2009. “Ad influenzare il mio amore per la scrittura sono stati tutti i cantautori italiani che ascoltavo dalle musicassette di mia madre, come Fossati, Dalla, De Gregori, Tenco e Bertoli – prosegue Gabriella a cui si sono poi aggiunti Springsteen, Dylan, Rice, Chapman e Neil Young, miei attuali compagni di viaggio”. E' poi di poche settimane fa la sua partecipazione all'Etruria Eco Festival, interessante iniziativa di Cerveteri (Lazio) in cui ha avuto la possibilità di cantare di fronte a circa 4000 persone ed aprire il concerto di Paolo Belli, che la ha anche omaggiata nel corso della sua performance, come lei stessa ricorda: “in quel momento mi sono commossa, ero in platea e mi ha dedicato un applauso a metà del suo concerto. E' stata una cosa inaspettata. Durante il mio di concerto mi sentivo una formica davanti a tantissimi sconosciuti, su un palco enorme con soltanto la mia voce, i miei pensieri confusi e i miei fedeli musicisti”. Oltre a promuoversi in giro per l'Italia, con esperienza anche nella musica elettronica in disco-club di Roma, Milano e Riccione, Gabriella Martinelli ha pubblicato un album nel 2008, dal titolo “Oltre La Follia”, che l'ha introdotta nel mondo musicale emergente. E il futuro? “Sarò in studio a cercare una veste per le mie idee. E racconterò il coraggio di chi ha scelto di provare a vivere dignitosamente e onestamente”. Nella speranza che qualcuno di importante si accorga di tutto questo. E le dia il giusto premio per uno sforzo notevole. Oltre che il sacrosanto riconoscimento ad una delle più belle voci dell'underground laziale.

Marco Reda

https://www.facebook.com/gabriella.martinelli.39Facebook official profile

 

Ora Mi Ascolti?

 

Pensieri Liberi