E\’ arrivato il Papa Nero

0
24

Habemus Papam Nigrum non è la notizia dell'ultim'ora dei telegiornali mondiali, ma il roboante titolo“dell'Ep dei Black Pope, band di Trieste che fa del metal il proprio cavallo di battaglia. Oltre ad influenze di Metallica e Slayer, però, nelle loro note c'è molto dei Red Hot Chili Peppers, il che rende il sound di Nevio, Mizio, Matteo e Tiger particolare e capace di distinguersi con meno difficoltà nel panorama musicale emergente. La partecipazione al T-Mobile InMusic Festival in Croazia, come spalla ai leggendari Mastodon, arricchisce il curriculum di una band che fa dell'unione tra hard/southern rock e classic metal distorto la propria arma in più. “Continuare a suonare dal vivo e spargere il verbo del vero rock, quello fatto da persone che amano la musica senza motivi di lucro” è la sincera ambizione dei quattro, impegnati attualmente nella realizzazione dell'album “St. Rock”, LP d'esordio in uscita a fine anno. Le parole “St.” (Saint) e “Pope”, tra l'altro, vanno anche d'accordo. Ma questo non pare essere il contesto adatto.

Marco Reda

http://www.blackpope.it/Black Pope official site

http://www.reverbnation.com/blackpopeReverbnation page

https://www.facebook.com/blackpoperockFacebook page

Road To NowhereLIVE