“Time To Run” – MANTRAM

0
33

Chi dice che il panorama musicale emergente romano non abbia tutto questo granchè da offrire, rispetto al nord Italia o, meglio ancora, l'estero, dovrebbe prima imbattersi nel breve lavoro di cinque tracce dal titolo “Time To Run”, in cui post grunge tipicamente nordamericano e metal di vecchia scuola si fondono in canzoni da brivido. A dar vita a un (auto) prodotto che verrà presentato ufficialmente questa sera, dal vivo, presso il Closer Live Club di Roma sono i romani MantraM, interessante realtà capitolina che sembrerebbe stata trapiantata in Italia da Los Angeles.

Il disco, particolarmente indicato per l'esportazione in campo internazionale, si apre con il singolo radio friendly “Bury Yourself”, di cui è stato girato il videoclip, che introduce subito l'ascoltatore nella loro dimensione e lo prepara alle successive quattro tracce, caratterizzate dal sound americanissimo di “Subjection”, il richiamo ai più recenti Alter Bridge di “Liberation” (che può vantare uno dei più belli e potenti riff di chitarra e basso mai sentiti da band underground, nel suo bridge di metà brano), la potenza tutta “metallo anni '80-'90” delle ritmiche di “Red” e la più commerciale ma assolutamente non meno emozionante “Fuck You Angel”, che a dispetto del titolo che farebbe pensare ad uno sfogo di quelli da ricordare è una ballad acustica che starebbe bene come colonna sonora a qualche film di Hollywood. Pensare che ci siano ancora band in grado di emozionare così è fantastico. Peccato che per avere, loro, il riconoscimento che si meritano (e i MantraM sembrerebbero meritarlo con questo Ep, a prescindere dal genere di musica che può piacere o meno) siano costrette ad emigrare.

TRACKLIST

1 – Bury Yourself

2 – Subjection

3 – Liberation

4 – Red

5 – Fuck You Angel

Time To Run” è stato registrato, mixato e masterizzato presso la Luiss Records e il Sound Corner Studio (RM).

Marco Reda

https://www.facebook.com/pages/MantraM/108003849464Facebook page

Bury Yourself” official videoclip