Yto Barrada, l’arte della storia

0
50

Come artista, sento di dover utilizzare la mia creatività nel tentativo di trovare la soluzione ad alcuni problemi». Parola di Yto Barrada, vincitrice del premio “Deutsche Bank Artist of the Year 2011” per la significatività del proprio lavoro e in mostra da domani alla Sala Bianca del Macro di via Nizza 138 con la sua prima personale italiana, (fino all’11 novembre).

Riffs”, titolo scelto per l’esposizione dalla giovane marocchina, racconta quello che oggi è il Nord Africa e ciò che diventa giorno dopo giorno, fra gli spostamenti continui di confini culturali, economici e politici. Nelle fotografie, nelle installazioni e nei video realizzati da Yto, tornano in superficie versioni della storia del mondo troppo spesso dimenticate, se non addirittura obliate. Il frame ricorrente è Tangeri, sua città d’adozione (lei è nata a Parigi), e tutte le trasformazioni che in seguito agli accordi di Schengen del 1991 hanno caratterizzato la vita dei suoi abitanti. La gente comune, i quartieri, i luoghi quotidiani giocano un ruolo fondamentale davanti all’obiettivo della Barrada, che toglie il velo a un mondo che, sì, è dietro le quinte, ma che sottovoce rappresenta il cuore pulsante dell’evoluzione di un’intero movimento culturale.

«Opposizione, costruzione, decostruzione, sopravvivenza, crescita»: sono queste alcune delle chiavi di lettura fondamentali che la stessa artista parigina ha individuato per comprendere a fondo la propria opera. Che per la curatrice dell’esposizione, Marie Muracciole, è un autentico «viaggio dentro le stanze della memoria». Un viaggio che non ha confini nè settori per Yto Barrada, lei che nel 2003 a Tangeri ha fondato la Cinémathèque, una delle rarissime realtà culturali di una città che, dice rassegnata l’artista, «conta due cinema e un solo teatro per oltre un milione di abitanti».

Prima nel suo genere in tutto il Nord Africa, quest’associazione no profit ha come missione quella di sviluppare la cultura cinematografica in Marocco attraverso la promozione del cinema mondiale e del cinema marocchino, la produzione di documentari, film, video d’artista e cinema sperimentale e una particolare attenzione alle attività pedagogiche e alla promozione dello «scambio di idee» tra i professionisti del settore. Alcune pellicole prese in prestito dalla Cinémathèque saranno proiettate anche all’interno della mostra capitolina. Yto Barrada sarà presente con i suoi scatti anche all’interno di “Fotografia – Festival Internazionale di Roma”, anch’esso al via domani.

Fra. Ga.

È SUCCESSO OGGI...

tuscolano

Roma, cane litiga con i padroni e si riifuta di rientrare a casa

Litiga con la padrona e si rifiuta di rientrare in casa. Questa l'incredibile storia di un anziano cane di razza yorkshire soccorso dai vigili del fuoco dopo la segnalazione di alcuni passanti. La notizia è...
incendio ad ariccia

Spaventoso incendio ad Ariccia: travolte due auto e la condotta del gas

Un grande spavento ma, fortunatamente, nessun ferito, per un enorme incendio ad Ariccia. Le fiamme si sono sviluppate intorno alle 14 in via del Ginestreto 30. A provocarle, il rogo di una autocisterna che...
cerveteri

Cerveteri, acqua contaminata: è allarme sabotaggio

Potrebbe esserci un tentato atto di «sabotaggio» alla base della misteriosa contaminazione dell'acqua rilevata questa mattina a Cerveteri. Contaminazione che solo grazie al tempestivo intervento della ditta “Paganini Maurizio e Figli s.n.c.”, incaricata della...

Incendio a Ladispoli: abitazione in fiamme e uomo ustionato a una mano

Pomeriggio di fuoco, quello di questo lunedì, per i vigili del fuoco. Mentre tre squadre del comando di Roma erano alle prese con un vasto rogo sviluppatosi ad Ariccia, i colleghi di Cerveteri sono...
Controlli dei Carabinieri auto notte movida

Folle inseguimento da Tuscolana a Cassia: due arresti

Duro colpo inferto dai Carabinieri della Compagnia di Ronciglione al traffico di sostanze stupefacenti nella provincia viterbese.   La notte di sabato infatti i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile di Ronciglione in collaborazione con i...