“Romeo e Giulietta” di Sergei Prokofiev

0
42

L’amore, la religione, la morte, ma anche la forza, l’odio, la rivalità, la complessità dei rapporti umani e delle loro motivazioni, il sesso e il potere. La stagione del Teatro dell’Opera ricomincia con quello che forse è il più grande classico del mondo della danza: il “Romeo e Giulietta” di Sergei Prokofiev.

Le coreografie del balletto (in due atti) sono firmate dal maestro francese Patrice Bart, mentre, sul podio, dirigerà David Coleman, già noto per aver guidato numerose produzioni dell’Opera di Parigi. Il debutto questa sera alle 20.30, le repliche continueranno invece fino al 7 ottobre.