La dimensione live dei Mary Goes To Vietnam

0
30

Con un sound a metà tra Inghilterra e Stati Uniti, tra quella tipica atmosfera ritmata british e l'inconfondibile punk style che ha regalato fama e soldi ai Blink 182, i Mary Goes To Vietnam si propongono al pubblico italiano (e non solo). In cerca di gloria. O meglio, di un aiuto (booking?) ad emergere dal panorama musicale emergente e “non rimetterci sempre, consumando il nostro sempre più logoro portafogli”, come precisano. Il power trio in questione viene da Treviso, è in vita dal 2008 ed ha già all'attivo due Ep, “Unsure, Propedeutic Cut” (2009) e “Mu”, carichi di energia e voglia di spaccare il mondo. La fase del “teenager sognatore” per loro ormai è passata da un pezzo: Federico Rosada, Alessio Ruggeri e Antonio Angeli hanno tutti famiglia e una vita da mandare avanti, ma ciò non impedisce loro di strimpellare le chitarre, dare fuoco alle pelli e cantare a squarciagola facendo fischiare i microfoni. Anzi, per l'imminente futuro ci sono molti progetti, vita quotidiana “da adulto” permettendo: “stiamo registrando da soli un nuovo disco e stiamo preparando i concerti per l'inverno. Abbiamo avuto delle richieste di collaborazione da diverse etichette che valuteremo. Poi dovrebbe partire un piccolo tour europeo che toccherà Francia, Germania Repubblica Ceca, Austria e Polonia. Pensiamo inoltre a delle videoproiezioni interattive assieme ad un'artista locale durante i nostri live”. La loro dimensione ideale, dunque, pare essere il concerto dal vivo. Anzi, è proprio così a sentirli parlare: “abbiamo girato molto l'Italia in questi anni ed abbiamo avuto sempre un ottimo riscontro di pubblico, al contrario di quello economico. Troviamo che il live-show sia l'aspetto più appagante di questa dimensione”. I gruppi veri, tra l'altro, si scovano sui palchi, non sulle copertine modificate dei magazines. E i Mary Goes To Vietnam lo sono.

Marco Reda

http://www.reverbnation.com/marygoestovietnamReverbnation page

https://www.facebook.com/marygoestovietnamMary Goes To Vietnam Facebook official profile

MU” official videoclip