Device: il metalcore che “spacca”

0
53

E' un genere particolarmente in voga ultimamente, il metalcore, fatto di ritmiche serrate e all'unisono con le chitarre, almeno due di solito, oltre che di growl e scream pieni di rabbia e voglia di sfogare i propri pensieri in musica, alternati a cantati più aperti e melodici. Il risultato non può che essere una bomba sonora ad orologeria, un invito irrinunciabile al pogo sfrenato. E più semplicemente divertimento. Di gruppi che hanno deciso di gettarsi nelle braccia di uno stile che ha milioni di sfaccettature ne esistono tanti, in tutto il mondo. I Device, da Roma, Italia, ne sono un esempio, valido e soprattutto che è riuscito a costruirsi un cospicuo seguito virtuale in due anni di attività (sono più di 5000 i fan della loro pagina Facebook). Ci sono voluti impegno, sudore, buone idee e (non ultimo) soldi spesi in sala prove per tirar fuori qualcosa di concreto, che potesse dare inizio alla loro aspirante carriera di rockstar. L'album autoprodotto “The Birth” (“nove brani killer per esprimere chi siamo”, le parole della band) è ciò che è uscito fuori dalle loro menti, scaricabile gratuitamente e perfetto da ascoltare a tutto volume dopo una giornata in cui non ne è andata una giusta e si avrebbe voglia di buttar giù i muri a pugni. Già, quelli rimasti in piedi e non ancora rasi al suolo da Emanuele Agazzi, Dario Morgia, Emanuele Piepoli, Marco Cisterna e Alessio Cappelletto, tutti reduci da varie esperienze musicali individuali.

Due singoli di quel prodotto (“The Place” e “Me & You”) sono finiti sul canale YouTube Blank TV, ottima vetrina per le band emergenti con dei videoclip di buona qualità, ancor di più per quelle del genere dei Device. Il loro ingresso nel panorama underground è solo all'inizio: i cinque capitolini sono al lavoro per un nuovo album che uscirà nel 2013, anticipato da un singolo entro la fine di quest'anno, “Leaders Of The Night”. “Spaccare tutto” è ciò che hanno risposto alla voce “obiettivi”. Inutile fare murales in giro per le città dunque. Fatica sprecata.

Marco Reda

https://www.facebook.com/devicerocksFacebook page

http://www.mediafire.com/?2ajbmg0f7jkapv6 – “The Birth” FREE DOWNLOAD

The Place” official videoclip