Profusion: progressive, America e maledizioni

0
82

Un georgiano, un siciliano, un mezzo tedesco e due poggibonsesi. Non è l'inizio di una banale barzelletta. E' la line-up dei Profusion, band di Siena che dal 2002 si fa largo nel panorama emergente italiano a suon di prog-rock/metal. Che attualmente non si tratti del genere più considerato in ambito musicale non è una novità, ma la tecnica e la precisione di questo quintetto toscano meritano assolutamente di essere promosse. Il raggiungimento della finale del Next Rock Festival (pochi giorni fa) è soltanto una delle tante soddisfazioni che Luca Latini, Vladimer Sichinava, Gionatan Caradonna, Luca Cambi e Thomas Laguzzi hanno raccolto in dieci anni di musica insieme, in un percorso che li ha tenuti uniti fin dalle prime prove in garage (seppur con molti cambi di formazione); ci sono anche le partecipazioni ai “Veruno 2 Days” e “1 Prog Festival” infatti nel bagaglio d'esperienza dei Profusion, i quali inoltre hanno portato a casa vittorie di concorsi e ottime recensioni dei propri lavori. Giustappunto, “Una Sera A Samperbuio” (demo 2003), “One Piece Puzzle” (2006) e “RewoToweR” (2012) sono i tre dischi finora pubblicati dai cinque senesi, tutti autoprodotti eccetto l'ultima interessante creazione. “'RewoToweR' è un'opera culturale, una reinterpretazione ragionata delle nostre ispirazioni” – afferma il tastierista Gionatan in merito ad un album pubblicato e distribuito sotto etichetta indipendente americana ProgRock Records. La scelta di affidarsi all'estero è presto spiegata: “nessuna delle etichette italiane ci ha risposto, nemmeno con un 'non ci interessa, grazie'. Sotto questo aspetto l'Italia è molto indietro, manca la voglia di scoprire talenti e novità. La gente ascolta solo quelle 4-5 canzoni che passano le radio. Questo si chiama lobotomizzazione”. Servirebbero soldi e coraggio per trasferirsi dall'altra parte del globo. In Italia il loro lavoro rischia di essere soltanto sprecato, deluso dalla chiusura artistico-mentale della gente. Soprattutto nell'underground. “Ci sarebbe da maledirlo, il mondo emergente” è lo sfogo sacrosanto che solo chi vive in quel mondo può capire. Intanto i Profusion stanno lavorando al terzo album. Poi si vedrà.

Marco Reda

http://en.wikipedia.org/wiki/Profusion_(band) – Wikipedia

http://www.profusion.it Profusion sito ufficiale

https://www.facebook.com/ProfusionRockFacebook

Chuta Chaniofficial videoclip

È SUCCESSO OGGI...

Forte scossa di terremoto, giocatori del Frosinone fuori dall’hotel

La scossa di magnitudo 4.2 registrata tra Lazio e Abruzzo alle 4:13 della notte e' stata chiaramente avvertita dai giocatori e dallo staff tecnico del Frosinone Calcio. La squadra laziale e' infatti da giorni...

Storace insiste: «Zingaretti vuole anticipare le elezioni regionali»

E’ da qualche giorno che il vicepresidente della Pisana Francesco Storace batte sullo stesso tasto: Zingaretti vuole anticipare le elezioni regionali nel Lazio a novembre in concomitanza con le elezioni regionali in Sicilia. La...
tuscolano civitavecchia

Civitavecchia, provoca incendio e scappa: preso piromane

Si è protratto per circa 4 ore un incendio che ha interessato alcuni terreni agricoli in via B. Claudia. Sul posto gli investigatori della Polizia di Stato di Civitavecchia, dopo una breve indagine hanno...

Lazio Ambiente, mancano dalle casse 12,5 milioni dei Comuni

Lazio Ambiente deve rimanere pubblica, si sono sgolati a dire sindacati e Comuni anche dopo il semi accordo con la Regione che di fatto ne rallenta la valorizzazione come aveva invece deciso  inizialmente il governatore...

Caput Mundi, arriva il gioco ispirato a Mafia Capitale⁩

Due avvocati di Roma appassionati di giochi di società, agli albori dell’inchiesta su “Mafia Capitale”, colpiti e ispirati dal continuo saccheggio della città eterna ad opera di politici, funzionari e criminali organizzati, hanno deciso di...