Tutti i colori del bianco al Coworking SPQwoRk (FOTO)

0
36

Dopo il successo dell’inaugurazione avvenuta domenica 9 dicembre, sarà aperta al pubblico fino al 6 gennaio 2013 al Coworking SPQwoRk, in via Portonaccio 23/b la mostra fotografica sull’albinismo “Tutti i colori del bianco” di Silvia Amodio. Una particolare condizione genetica che è diventata un viaggio intenso e poetico nelle foto dell'artista: una serie di ritratti eterei che ci fanno scoprire le diverse sfumature di un disagio troppo spesso sottovalutato e a molti sconosciuto.

Le eleganti immagini della mostra esaltano a contrasto ancora di più lo spazio industriale dell’SPQwoRk, lasciando i volti fotografati dalla Amodio fermi e immobili su sfondo bianco come veri protagonisti, aprendoci gli occhi e la mente sulle ombre nascoste di questo colore. Su invito dell’Associazione Albinit, Silvia Amodio, fotografa-giornalista da sempre impegnata nel raccontare il disagio umano attraverso l’immagine fotografica, ha ritratto le persone albine in occasione dei convegni nazionali dell’associazione francese e spagnola. I

l risultato è una serie di ritratti intensi e poetici che raccontano questa anomalia genetica. Tutti i colori del bianco è stato inserito in Digigraphie collection un libro fotografico collettivo edito dall’Archivio Fotografico Italiano, presentato in anteprima al Mia Milan Image Art Fair, la fiera internazionale di fotografia di Milano. Nel mese di maggio il lavoro è diventato una mostra esposta per la prima volta a Villa Pomini di Castellanza (Va) nell’ambito del 1° Digigraphie Photo Festival.

A luglio Tutti i colori del bianco è stato presentato con successo ai Rencontres Internationales de la Photographie, la più importante manifestazione fotografica europea che da 43 anni si svolge nella cittadina provenzale di Arles.