Se i “panni sporchi” si lavano in tv

0
108

Un ragazzo di vent’anni protesta in piazza e viene fermato. Il padre chiede che resti in carcere perché impari che quella della violenza non è la strada giusta. Si tratta di una vicenda che ha riempito le pagine dei giornali, i salotti dei talk show televisivi e ha fatto discutere l’Italia intera. Il tema è quello, secolare, del rapporto padre-figlio.

Non c’è scrittore, da Hemingway a Kafka, che non abbia trattato e sviscerato ogni aspetto dello scontro generazionale. Nel caso specifico non sapremo mai cosa c’è davvero dietro uno scontro di tale portata e nemmeno ci interessa. Sono dell’opinione che i fatti personali debbano rimanere tali, ma la domanda che si pone è un’altra: è cambiato qualcosa nella nostra società che ha trasformato un normale passaggio (obbligato) della vita di ognuno in un evento mediatico di questa portata?

La saggezza popolare ci suggerirebbe che “i panni sporchi si lavano in casa”. E il problema forse è che la “casa”, intesa come sinonimo di famiglia tradizionale, sembra essere quasi del tutto sparita. Manca la “casa” come luogo di incontro, o di scontro, anche questo necessario alla crescita di ognuno di noi. E se non c’è la casa sembra quasi scontato che padri e figli, mogli e mariti, fidanzate e fidanzati, amici e nemici possano solo raccontare i propri disagi, le proprie storie davanti a una telecamera e a un microfono facendosi ognuno le proprie ragioni a colpi di comunicati stampa e interviste esclusive.

Forse bisognerebbe fare un passo indietro e capire che un urlo, una litigata, un abbraccio, due accuse e una stretta di mano sono in grado di risolvere più problemi personali che qualunque prima pagina.

Elisa Isoardi

È SUCCESSO OGGI...

Movida e sicurezza, sanzionati 42 buttafuori a Roma

I carabinieri del Comando Provinciale di Roma hanno avviato un monitoraggio delle persone addette ai servizi di controllo delle attività di intrattenimento e di spettacolo in luoghi aperti al pubblico o in pubblici esercizi,...

Il vento sta cambiando e spinge alla deriva i 5stelle

Parafrasando il video ormai virale dove si vede la Raggi che in campagna elettorale dichiarava giuliva “il vento sta cambiando” mentre Roma affoga sotto un recente normalissimo acquazzone,il vento sta cambiando questa volta per...

Le promesse (mancate) dei Grillini paralizzano la Salaria

Roma, 22 settembre, la mobilità è insolitamente paralizzata nl quadrante nord della città e non se capisce il motivo. La Via Salaria, solitamente congestionata, ha raggiunto livelli di paralisi totale. Ma stavolta non è semplice...

Roma, truffava clienti con false polizze assicurative

Ex consulente finanziario truffava i clienti stipulando false polizze assicurative e intascando i soldi. I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Roma hanno eseguito il sequestro di beni immobili, per un...