Micca e boa di struzzo

0
28

Un pizzico di malizia, mentre i veli, i tulle e i boa di struzzo cadono a terra; una buona dose d’immaginazione, perché in fondo si vede ben poco del corpo femminile; ma soprattutto quell’ironia sopraffina, tipica della Parigi dell’Ottocento, che gioca sullo spogliarello vecchia maniera rendendolo un’arte raffinata, pur se rivolta ad un pubblico ampio. E’ questa la formula vincente del burlesque, fino a poco tempo fa sconosciuto in Italia e ora al centro dell’attenzione grazie a film di successo come l’hollywoodiano “Burlesque”, con Christina Aguilera e Cher fra le interpreti, o all’eccezionale vetrina del Festival di Sanremo, che nel 2011 sfoggiò il grandioso talento della diva Dita Von Teese.

Ma il merito di aver riportato alla ribalta la cultura e lo stile glamour e retrò di questo spettacolo è anche del Micca Club, quest’anno di nuovo scenario privilegiato del “Rome festival burlesque”, semplicemente la rassegna di settore più importante in Italia. L’ottava edizione, da oggi al 16 dicembre, accoglie nel locale più chic della capitale il meglio del panorama internazionale con le performance della fondatrice della New York Burlesque School Jo Weldon, dell’esotica londinese Suri Sumatra, della “bella” di Berlino Marlene Von Steenvag e delle due artiste italiane più famose al mondo, Scarlett Martini e Dixie Ramone, quest’ultima unica italiana ad aver vinto il “Dixies burlesque show” di Las Vegas e insegnate del programma tv “Lady burlesque”.

Stasera inaugura la kermesse un preludio tutto tricolore con quattro ragazze nate e cresciute all’interno dell’Accademia del burlesque del Micca club – Giuditta Sin, Sophie D’Ishtar, Albadoro Gala e Candy Rose – accompagnate proprio da Dixie Ramone e dalla musica dal vivo dei Velvettoni. Poi, venerdì e sabato, ecco salire sul palco le star: Jo Weldon, Suri Surimatra, Marlene Von Steenvag e Scarlett Martini. si alterneranno in entrambe le serate con otto differenti ed esclusive performance (due a testa) create ad hoc per l’occasione. Con loro suoneranno Luca Filastro e Emanuele Urso e la sua orchestra. Domenica gran galà finale con market a tema (dedicato solo a corsetti, lingerie, profumi e abiti d’epoca) e un particolare bis dell’esibizione inaugurale di oggi. Per info e orari sul programma e sulle iniziative a corredo (concerti e dj set d’autore): www.miccaclub.com.

Francesco Gabriele