“Miseria e Nobiltà” al Teatro Quirino

0
39

Il passaggio all’anno nuovo è all’insegna della comicità. Dal 26 dicembre al 20 gennaio, Geppy Gleijeses (che ne è anche la regista) e Lello Arena portano in scena il capolavoro di Eduardo Scarpetta al Teatro Quirino (via delle Vergini 7) “Miseria e Nobiltà”.

Rappresentata in italiano al posto del consueto dialetto napoletano, è il tripudio di Felice Sciosciammocca, la maschera che ha creato Eduardo, con una trama di amori ostacolati, con protagonisti il giovane nobile Eugenio e Gemma, figlia di Gaetano, un cuoco arricchito. Nello stesso periodo di programmazione, Gianmarco Tognazzi e Bruno Armando approdano sul palco della Sala Umberto (via della Mercede 50) con “Il Rompiballe”, per la regia di Andrea Brambilla.

Ralph è un killer professionista che si sta apprestando a portare a termine la sua ultima missione. Ma nella stanza d’albergo accanto a quella dove alloggia, arriva il pasticcione Francois Pignon. Un capolavoro della risata di tutti tempi, che ha ispirato anche il cinema con “L'emmerdeur” di Molinaro e “Buddy Buddy” di Billy Wilder. 

Daniele Stefanoni