I Jaspers tra follia e musica

0
17

Non basta ascoltarne qualche canzone per apprezzarli in pieno. E' assolutamente necessario anche guardarli mentre fanno il loro spettacolo, zeppo di follia, che tiene il tuo sguardo incollato ad un gruppo che ci si augura non rientri ancora a lungo nella categoria “emergenti”. I Jaspers hanno presenza scenica da vendere e idee in continua evoluzione. Suonano un alternative rock in italiano e portano sul palco camici bianchi, mascherine e riferimenti a manicomi e psicopatia. Ed ognuno dei sei componenti della band ha un ruolo preciso: ci sono il dottore e la cavia alle voci, il supereroe al basso, il business man alla chitarra (di tanti colori, proprio il giallo?…), il tuttofare/lavapavimenti alla batteria e il robot alle tastiere. Mica male come trovata, quella di calarsi nei panni dei pazzi che suonano (impossibile staccare gli occhi dai due frontman) e, con la “scusa” di essere interessanti da guardare, proporre la propria musica. Di soddisfazioni finora, dopo quasi quattro anni di esistenza del progetto, i Jaspers se ne sono tolte parecchie: sono apparsi in un'edizione del 2011 del TG1 mentre suonavano in un carcere per la cooperativa sociale Ecolab, sono stati selezionati per partecipare al programma “Sala Prove” di Rock Tv (Sky), sono arrivati in semifinale e finale in diversi concorsi importanti, aggiudicandosi il Rock Tv Contest e il Metal Hammer Contest, e soprattutto hanno suonato tanto in giro.

Inoltre il 5 Dicembre dello scorso anno è uscito “Mondocomio”, il loro primo album che come spiega lo stesso sestetto di Milano ”racconta malesseri di una realtà di gabbie fisiche e mentali”, uno di quegli argomenti che se ci pensi troppo rischia di aprirti le porte per il manicomio sul serio, e verrà promosso a breve con videoclip, concerti e più pubblicità possibile. “Chi è il pazzo? Chi esplora la follia o chi si nasconde dietro mille maschere?” è l'interrogativo che la stessa band rivolge al pubblico e a sè stessa. La contro-domanda di Cinque Giorni è “chi è il pazzo? Chi questi Jaspers non li nota o chi li trova ma non li promuove, anche con un solo 'Like' su Facebook?”

Marco Reda

http://www.jaspersofficial.com/Jaspers sito ufficiale

https://www.facebook.com/jaspersofficialFacebook

Tip Tap” LIVE @ “Sala Prove” – Rock Tv