Scarybox, italiani o americani?

0
53

A prima vista si pensa “è sicuramente di Los Angeles, al massimo di Miami”, il tipo al centro della foto, con canotta nera, occhi azzurri e l'aria di chi la costa statunitense la conosce bene. Poi si legge che si chiama Andrea Ivan Bertacco ed è di Alessandria, Piemonte, Italia. Ci si rimane un po' basiti, anche se ormai va di moda copiare la moda americana del momento. A “riscattarlo” ci pensa l'unione con gli amici Raffaele Ugazio, Gianluca D'Angelo, Valerio Moisio e Alessio Quirino che frutta gli Scarybox, un gruppo musicale che più ispirato agli Stati Uniti non si potrebbe. Il loro genere è un post hardcore melodico in stile Silverstein, il quale alterna parti cantate in growl ad altre in pulito che strizzano l'occhio anche al metalcore, il loro look è perfetto per andare sui palchi e divertire la gente. Sul profilo Facebook degli Scarybox inoltre non appare una frase scritta in italiano neanche a pagarla oro. L'inglese è la lingua internazionale d'altronde e il loro stile è tutt'altro che appartenente al paese in cui vivono. Per fare un altro passo in avanti però, a questo punto, serve lasciare baracca e burattini e trasferirsi in pianta (più o meno) stabile proprio in uno di quegli stati di cui hanno assunto i connotati. Sperando nella fortuna. Lì di gruppi forti che aizzano le folle ce ne sono tanti, anche e soprattutto nel post hardcore. Quindi servono tanto lavoro e impegno. Intanto, per dare un assaggio di ciò che sanno fare, gli Scarybox hanno rilasciato il video del loro singolo “Spread Your Pride”, altra spruzzata californiana. E sulla loro pagina c'è scritto “there will be a lot of interesting news”. Ci saranno molte interessanti news, per i poco pratici. Da attendere con curiosità, senz'altro.

Marco Reda

https://www.facebook.com/SCARYBOX/app_178091127385BandPage

https://www.facebook.com/SCARYBOXFacebook

Spread Your Pride” official videoclip