Il palcoscenico delle donne

0
72

Il ristoteatro Skené, nuovo spazio culturale aperto da appena pochi mesi dietro Piramide, prosegue la sua attività inaugurando una rassegna di teatro tutta al femminile lunga cento giorni, dal giovedì alla domenica, a partire da oggi.

10 ragazze per Skené” (anche se nonostante il titolo evocativo e “citazionista” più che dieci le donne protagoniste sono diverse decine) propone incontri ravvicinati con autrici, registe e interpreti in un viaggio lungo tre mesi fatto di spettacoli volutamente non legati da un filo conduttore o da una predilezione verso un tema particolare. Lo scopo, spiega il direttore artistico Rosario Galli, è «parlare di donne attraverso l’incontro con le molte interpreti delle rappresentazioni in programma, per “con-segnare” al futuro un messaggio di certezza riguardo al ruolo femminile». E con-segnare è scritto con tanto di trattino proprio per ribadire il significato più puro del verbo, «che vuol dire mettere insieme “segni” diversi, ovvero riunire in uno stesso spazio, lo Skené, segni diversi», specifica Galli.

Il cartellone prevede serate sempre diverse e l’unico comune denominatore sono le donne che recitano (anche su testi scritti da uomini), «artiste libere di raccontarsi e raccontare storie di ieri e di oggi, di sempre, con ironia o tenerezza, con umorismo o commozione». Fino al 5 maggio, lo Skené propone dunque diciotto spettacoli delle più varie tipologie: dal cabaret al monologo drammatico, dalla parodia alla rievocazione storica, fino al recital e alla commedia corale (ancora a organico ridotto, vista l’atmosfera raccolta del ristoteatro).

Il tragicomico “Tanti auguri, mon amour”, di e con Angela Calefato, inaugura oggi, 10 gennaio, la rassegna, che prosegue con la rievocazione rinascimentale “Maturina fantesca, eredi di Leonardo da Vinci”, di e con Patrizia La Fonte.

Ce n’è davvero per tutti i gusti e per tutte le età: si riflette sulla violenza sulle donne, si raccontano figure e personaggi particolari, si parla di erotismo e di grandi amori trasgressivi, insospettati e destabilizzanti. Luci puntate, infine, anche sui temi della complicità femminile e della maternità, perché, riprendendo Mark Twain, “Cosa sarebbe l’umanità, signori, senza la donna? Sarebbe scarsa, signori, terribilmente scarsa”.

Chiara Cecchini

 

È SUCCESSO OGGI...

Ladispoli, divieto di uso dell’acqua potabile in due frazioni

L’amministrazione del sindaco Grando informa i cittadini che è stata emessa ordinanza di divieto di consumo per uso alimentare dell’acqua a Monteroni e Marina di San Nicola. Nella frazione di Monteroni l’analisi chimica ha rilevato...

All’Ombra del Colosseo è l’ora del Geppo Show

Martedì 22 agosto alle ore 21.45, per la prima volta sul palco di All’Ombra del Colosseo nella nuova location del Parco del Colle Oppio, Geppo con il suo Geppo Show. Il nome Geppo nasce dalla passione di Simone...

Carpineto Romano, Busker Festival: l’arte di strada nei vicoli storici

Si rinnova per il 28esimo anno consecutivo il festival di artisti di strada da sempre amato e seguito: il Carpineto Romano Busker Festival, con due giorni unici di teatro, musica, performance e installazioni artistiche all'insegna della libertà.   Dal 1990...

Maxi Operazione sul litorale romano: 4 arresti e 700 gr di droga sequestrata

A conclusione di un lungo servizio di osservazione e pedinamento scattato sulle spiagge di Torvaianica, i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Pomezia e delle Stazioni Carabinieri di Torvaianica e di...

Business Open Fiber Acea, benedetto dal Governo per la banda larga a Roma

Mentre si va disvelando il mistero delle ferie di Virginia Raggi e le opposizioni scelgono le più o meno meritate vacanze agostane, i grillini vanno soggetti a una graduale mutazione genetica da partito lotta...