Biagio Antonacci, di nuovo in forma per il suo ultimo live romano

0
85
 

S’era bloccato lo scorso 15 dicembre proprio sul palco del Palalottomatica, quando un virus gastrointestinale l’aveva colpito durante il suo penultimo appuntamento live nella capitale.

«Non stavo affatto bene e ho fatto veramente fatica a concludere la serata» si giustificava Biagio Antonacci il giorno successivo, quando fu costretto a dare forfait lasciando a bocca asciutta i suoi fan, già con l’acquolina alla bocca e, naturalmente, col biglietto fra le mani. Ora, però, il cantautore meneghino è tornato in piena forma fisica ed è pronto per recuperare la data persa sotto Natale domani sera, stesso posto stessa ora (inizio alle 21.30).

Il 2012, nonostante il piccolo acciacco, è stato comunque l’anno di Biagio. E non soltanto per il successo dell’ultimo disco “Sapessi dire di no”, costantemente in classifica – e per ben dodici settimane al primo posto! – appena messo piede nei negozi, il 17 aprile. Ormai quasi cinquantenne (lo direste?) Antonacci sembra essere entrato, con il placet dei media, in quel circolo ristretto di “big” italiani presieduto dagli eterni contendenti Vasco e Ligabue, e che conta nomi forti della musica leggera quali Renato Zero, Tiziano Ferro, Jovanotti e le miss Laura Pausini e Gianna Nannini: in altre parole, l’elite degli “artisti da stadio”.

Il milanese, come loro, muove le genti ormai indifferentemente da nord a sud, e il tour invernale partito il 5 ottobre da Trento lo dimostra: ventisei live in ventuno città dello stivale fino a dicembre, con una richiesta di biglietti tale da costringere il suo staff a meditare su ulteriori esibizioni (come, d’altronde, successo a Roma). Quello di sabato sarà uno show scarno di effetti speciali ma ricco di canzoni. E di versioni acustiche voce-chitarra e voce-fisarmonica, a cominciare dal tormentone estivo “Non vivo più senza te” accompagnato dagli altri due singoli hit “Ti dedico tutto” e “Insieme finire”.

E poi, ancora, spazio alla solita lunghissima carrellata di brani che ripercorrono idealmente la sua carriera, da “Iris” a “Convivendo” passando per “Ragazza occhi cielo” e “Se io se lei”. Per finire poi con “Liberatemi”, che nel lontano 1991 gli fece accaparrare l’affetto del pubblico di massa.

Fra. Ga.

È SUCCESSO OGGI...

I cittadini possono risparmiare l’acqua, ma Acea ha il dovere di trovare soluzioni

Di fronte all’emergenza idrica dovuta alla siccità cominciano a circolare i decaloghi per risparmiare l’acqua potabile. Pratica in sè buona e giusta che hanno da tempo adottato le popolazioni di molte aree del Mezzogiorno...

Roma, branco rapina giovane: carabinieri arrestano 5 persone

Ieri notte, i Carabinieri della Stazione di Roma San Pietro hanno arrestato 5 persone - un 22enne e un 30enne tunisini, due 18enni marocchini e un 24enne della provincia di Salerno, quattro di loro...
valmontone

Ciampino, carabinieri e polizia locale fermano auto rubata grazie a targa system

I militari della Tenenza dei Carabinieri di Ciampino e gli agenti del Comando di Polizia Locale, al termine di un'attività congiunta di polizia stradale, hanno fermato un veicolo oggetto di furto che si aggirava...

Mafia Capitale, Buzzi chiederà domiciliari

Sara' presentato nel giro di qualche giorno il ricorso al Tribunale del Riesame per la richiesta di arresti domiciliari per Salvatore Buzzi, il ras delle cooperative romane condannato, in primo grado, a 19 anni...

Nuove passerelle per l’accesso al mare a Torvaianica, inaugurazione martedì 25 luglio alle ore...

Tre nuove passerelle per l’accesso al mare a Torvaianica, tra viale Spagna e viale Francia, saranno definitivamente aperte domani 25 luglio alle ore 19.00 alla presenza del Sindaco di Pomezia Fabio Fucci. “Si tratta di...