Jimi Hendrix, attesa in tutto il mondo per il nuovo album

0
39
 

A tre anni dall’acclamatissimo “Valleys of Neptune” (2010), che conteneva le ultime registrazioni dell’artista con la formazione classica degli Experience, il 5 marzo esce in tutto il mondo “People, Hell & Angels”, nuovo e prezioso album di Jimi Hendrix, con 12 registrazioni inedite del periodo 1968 -1970, che ci presentano il leggendario chitarrista impegnato in studio, al lavoro per creare la sua prossima grande “impronta” musicale, per la prima volta al di fuori della Jimi Hendrix Experience.

Le 12 registrazioni di “People, Hell & Angels” contengono una varietà unica di suoni e stili incorporando molti degli elementi – fiati, tastiere, percussioni e una seconda chitarra – che Jimi Hendrix voleva inserire nella sua nuova musica. L’album, che sarà disponibile in versione jewell box, digipack e doppio vinile, è anticipato dall’uscita oggi (martedì 5 febbraio) in cd single, 45 giri e digitale del brano “Somewhere”, nella versione registrata nel marzo 1968 con Buddy Miles alla batteria e Stephen Stills al basso, completamente differente da qualsiasi altra versione i fan abbiano mai ascoltato.

“People, Hell & Angels” è coprodotto da Janie Hendrix (sorella di Jimi e Presidente/Ceo di Experience Hendrix Llc), John McDermott ed Eddie Kramer, che incontrò Jimi Hendrix presso gli Olympic Studio a Londra nel gennaio del 1967 e con cui il chitarrista sviluppò un rapporto molto speciale: lo conferma il fatto che Kramer lavorò a tutti gli album pubblicati in vita da Hendrix e registrò il famosissimo concerto di Hendrix a Woodstock nell’agosto del 69. Dal 1977, Kramer è in team con Janie Hendrix e John McDermont per supervisionare la pubblicazione di tutti gli album di Jimi Hendrix pubblicati dalla Experience Hendrix LLC.