Sanremo, dal teatro Ariston il no alla violenza sulle donne (VIDEO)

0
93

San Valentino regala al Festival lo spunto per il filo conduttore della terza serata: l'amore.

L'inizio con Fazio e la Littizzetto che cantano “Vattene amore” fa immaginare un clima sdolcinato, ma lo spettacolo cambia subito registro. Nella giornata del flash mob internazionale contro il femminicidio, il monologo della Littizzetto è diretto, duro. «Un uomo che ci mena non ci ama, un uomo che ci picchia è uno stronzo, sempre. E dobbiamo capirlo subito al primo schiaffo, perchè tanto arriverà anche un secondo e poi un terzo, un quarto».

Chiosa Fazio: «L'anno scorso sono state uccise da mariti, fidanzati e amanti 127 donne. È una vergogna».

Non è un monologo, ma una lettera ai giovani il cuore della presenza di Roberto Baggio. «Abbracciate i vostri sogni – legge emozionato il “codino” – gli eroi sono quelli che danno il massimo tutti i giorni».

La gara vede esibirsi tutti i 14 big, con la canzone “sopravvissuta” alle prime due serate. La votazione è affidata tutta al televoto che fornisce la prima classifica: il podio provvisorio vede Marco Mengoni sul gradino più altro, poi i Modà e Annalisa.

Ultimi due posti per Marta sui tubi e Almamegretta. È una graduatoria che peserà il 25% su quella finale. Dei quattro giovani in gara salutano il Festival Andrea Nardinocchi e Paolo Simoni, mentre Antonio Maggio e Ilaria Porceddu raggiungono nella finale di stasera i Blastema e Renzo Rubino.

Menzione a parte per Al Bano, che riceve il Premio Città di Sanremo. Si esibisce in un medley di alcuni suoi successi, fa cantare e ballare la platea con “Felicità”, in duetto con Laura Chiatti prima e la Littizzetto poi. Sapori di un Festival d'altri tempi. (asca)

Il monologo di Luciana Littizzetto sull'amore e il suo flash mob

 
 
 

 

È SUCCESSO OGGI...

Ladro ruba in casa e poi per scappare precipita dal balcone

Un cittadino ucraino di 34 anni è precipitato, ieri poco prima delle 13, dal terzo piano di uno stabile di via Roberto Lepetit, mentre tentava di calarsi con delle lenzuola legate al balcone e si trova...
mafia capitale

Mafia Capitale, confiscati katana e machete a Carminati

Uno jammer (il disturbatore di frequenze) con la batteria ausiliaria, la katana (spada giapponese), due machete e un'accetta. Sono questi alcuni dei reperti, riconducibili a Massimo Carminati, di cui il tribunale ha disposto la...

Morto tra Zagarolo e San Cesareo, preso il presunto responsabile

Denunciato per "omicidio stradale" e "fuga". Agenzie e giornali riportano oggi la notizia delle indagini concluse sulla morte del 47enne barista di Zagarolo a seguito di un incidente. Restano da chiarire le cause e le...

Spacciatore con oltre 8 chili di droga, una pistola e una villa a Zagarolo

8,5 kg tra hashish, marijuana e cocaina. E’ l’ingente sequestro di droga effettuato dalla Polizia di Stato a seguito di un’indagine lampo, scaturita da un controllo su strada. Sono stati gli agenti del reparto volanti della...

Comune di Roma, l’arresto del dirigente Tancredi punta di un iceberg di corruzione

Che Virginia Raggi sottoscrivesse un protocollo con il presidente dell'Autorità anticorruzione Raffaele Cantone, per la vigilanza e la legalità, era abbastanza scontato, in fondo analogo protocollo lo aveva già sottoscritto tempo fa il governatore...