“Tutti De Sica”, oltre dodicimila presenza in soli 15 giorni

0
37
 

Grande successo di pubblico per la mostra “Tutti De Sica”. Oltre 12mila sono stati infatti i visitatori che nei primi 15 giorni si sono recati all’Ara Pacis di Roma per ammirare la mostra aperta al pubblico dall’8 febbraio e visitabile fino al 28 aprile. «Una così significativa risposta da parte del pubblico – ha detto l’assessore alle Politiche Culturali e Centro Storico di Roma Capitale, Dino Gasperini – è la prova che l’Ara Pacis si conferma una sede adeguata ad ospitare mostre di livello».

“Tutti De Sica” è stata realizzata grazie ai tre figli del grande regista, Emi, Manuel e Christian, e al lavoro congiunto di tante forze. Promossa da Dino Gasperini, Assessore alle Politiche Culturali e Centro Storico – Sovrintendenza Capitolina di Roma Capitale, con il sostegno del Ministero per i Beni e le Attività Culturali – Direzione Generale per il Cinema e di Camera di Commercio di Roma, è prodotta dalla Fondazione Cineteca di Bologna e ideata da Equa di Camilla Morabito, in collaborazione con l’Associazione Amici di Vittorio De Sica; l’organizzazione è di Zètema Progetto Cultura, con lo sponsor tecnico 24 Ore Cultura – Gruppo 24 Ore.

La mostra, inserita nel sistema RomaEXHIBIT, sarà in programma fino al 28 aprile, al Museo dell’Ara Pacis di Roma (Lungotevere in Augusta), aperta da martedì a domenica, dalle 9 alle 19. Una mostra multimediale, un percorso diviso in 12 sezioni, tra manifesti (più di venti originali) fotografie (oltre quattrocento pezzi unici, sul set e fuori dal set, o in famiglia), immagini in movimento, oggetti di culto (dalla carrellata di costumi originali alla bicicletta più famosa del cinema, agli Oscar che hanno suggellato i suoi film), documenti personali, che come occhi di bue illuminano il Vittorio De Sica regista e attore, ma anche cantante e uomo di spettacolo a tutto tondo, così come il De Sica privato, con le due mogli, Giuditta Rissone e Maria Mercader, e i tre figli. Una visione complessiva capace di restituire al pubblico l’intera figura di questo grande personaggio del Novecento.