Cinema, Elio Germano sarà Giacomo Leopardi

0
27
 

Inizieranno i primi di settembre le riprese de “Il giovane favoloso”, film per il cinema diretto da Mario Martone e prodotto dalla Palomar di Carlo Degli Esposti, Rai Cinema, con il contributo del MiBAC. Elio Germano sarà Giacomo Leopardi e in questi giorni continuano i provini per cercare gli altri interpreti del film, tratto dall'adattamento teatrale delle “Operette morali”, con cui Martone ha proposto di Leopardi uno sguardo ironico, vitale, straordinariamente contemporaneo.

L'attore romano, classe 1980, esordisce nel cinema all'età di dodici anni come protagonista del film di Castellano e Pipolo “Ci hai rotto papà” (1992). Nel 1999 preferisce abbandonare Giancarlo Cobelli in una tournée teatrale per partecipare al film “Il cielo in una stanza” di Carlo Vanzina e da quel momento inizia la sua carriera cinematografica. Conclusa l'esperienza con Vanzina, lavora con registi quali Ettore Scola, Emanuele Crialese, Giovanni Veronesi, Michele Placido, Gabriele Salvatores e Paolo Virzì.

Nel 2007, si aggiudica il David di Donatello come miglior attore protagonista con il film di Daniele Luchetti “Mio fratello è figlio unico”. Nel 2008, con la regia di Francesco Patierno, ha vestito i panni del popolare conduttore e autore radiofonico Marco Baldini, in “Il mattino ha l'oro in bocca”, film basato sull'autobiografia dello stesso speaker. Al cinema affianca partecipazioni a fiction televisive. Nel 2010 Germano è protagonista della pellicola “La nostra vita”, diretta ancora da Daniele Luchetti; unico film italiano in concorso al 63° Festival di Cannes, per il quale viene insignito del premio per la migliore interpretazione maschile ex aequo con Javier Bardem. Prima dell'attore romano, l'ultimo italiano a essersi aggiudicato tale riconoscimento fu Marcello Mastroianni con “Oci ciornie” nel 1987.

In seguito Germano ottiene, sempre per il film di Luchetti, il Nastro d'Argento al miglior attore protagonista, ex aequo con Christian De Sica e il David di Donatello per il miglior attore protagonista. Alla fine del 2010 ha interpretato Folco Terzani, figlio del giornalista Tiziano Terzani, nel film biografico “La fine è il mio inizio”, diretto da Jo Baier e tratto dall'omonimo libro. Nel 2011 è protagonista di “Magnifica presenza” con Margherita Buy.(asca)