Globe Theatre, Romeo e Giulietta sulle punte

0
39
 

Prima assoluta per il Silvano Toti Globe Theatre di Roma che dal 31 luglio al 3 agosto ospiterà sul suo palco un balletto. Si tratta di uno spettacolo di danza, che è stato inserito all’interno della stagione estiva, e ovviamente il tema non poteva che essere di origine shakespeariana. Si tratta infatti del “Romeo e Giulietta”, coreografato e diretto da Massimo Moricone.

A portarlo sul palco romano sarà il Balletto Nazionale Slovacco e due Etoiles del Royal Ballet di Londra, nei ruoli principali: Alina Cojocaru e Federico Bonelli, in alternanza, con Anbeta Toromani (talento conosciuto grazie al programma Amici) e Alessandro Macario, con musiche di Sergej Prokofiev.

Creato nel ‘91 per il Northern Ballet – una tra le maggiori compagnie britanniche – lo spettacolo ha ricevuto numerosi premi e una nomination per il prestigioso Laurence Olivier Award. E’ lo spettacolo più rappresentato dalla compagnia inglese, e ha totalizzato centinaia di repliche in tutto il mondo (Londra, Lisbona, Praga, Pechino, Istanbul e Bangkok).

Per questo nuovo allestimento Moricone ha rielaborato la coreografia originale adattandola allo spazio scenico del Globe, ricreando attorno ai due giovani amanti, non più dunque la Verona trecentesca teatro della tragedia shakespeariana, ma atmosfere e visioni di puro richiamo elisabettiano aiutato dai costumi di chiara ispirazione al teatro rinascimentale inglese. La coreografia alterna scene di cruda violenza, nelle contese tra le due famiglie nemiche, a momenti di intensa passione che trascinerà i due protagonisti al tragico epilogo.