Romeo e Giulietta al Festival del Cinema di Roma

0
75

Nel giorno in cui “Sole a catinelle” di Checco Zalone, protagonista dell’incontro con il pubblico di giovedì 14 che a questo punto diventa il clou della festa, raggiunge il nuovo record di 35milioni di euro di incassi, approda all’ottava edizione del Festival Internazionale del Film di Roma una versione della storia d’amore più famosa di tutti i tempi: “Romeo and Juliet”. Alle 19.30 la Sala Santa Cecilia dell’Auditorium Parco della Musica ospiterà la rilettura del classico di William Shakespeare firmata dal regista e sceneggiatore italo-hollywoodiano Carlo Carlei.

Due i titoli italiani del programma Fuori Concorso: “Il venditore di medicine” di Antonio Morabito, storia di un informatore medico totalmente privo di scrupoli, con Claudio Santamaria e Isabella Ferrari e “La Santa” di Cosimo Alemà, curiosa pellicola che unisce immaginario western “sudista”, scene drammatiche e sequenze di azione pura, raccontando la storia di quattro forestieri all’inseguimento di un sogno: rubare la statua della Santa del paese.

Tra le pellicole in corsa per il Marc’Aurelio d’oro si inizierà alle ore 17 con “Gass” dell’iraniano Kiarash Asadizadeh, mentre alle ore 22, sarà la volta di “Sorg og glæde”, l’ultimo film del pluripremiato cineasta danese Nils Malmros, considerato uno dei registi e sceneggiatori scandinavi più importanti.

Gli incontri con il pubblico prevedono oggi Spike Jonze, già regista di “Essere John Malkovich”, “Il ladro di orchidee” e “Nel paese delle creature selvagge”, al Festival con “Her”, film a lungo applaudito dalla stampa.

In programma anche “Fear of Falling”, il nuovo film di Jonathan Demme, regista premio Oscar protagonista ieri dell’incontro con il pubblico. Il regista de “Il silenzio degli innocenti”, parlando di questa pellicola che interpreta in modo contemporaneo il capolavoro di Henrik Ibsen “Il costruttore Solness”, ha detto: «Di sicuro siamo di fronte alla mia esperienza più complessa e gratificante anche se inizialmente, visto che lo spettacolo teatrale veniva preparato ormai da 10 anni, ero convinto del contrario».

 

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SUI PRINCIPALI EVENTI DI ROMA DIRETTAMENTE NELLA TUA EMAIL

[wpmlsubscribe list=”27″]