Il rapper Turi al locale cult di Testaccio Bitch Please

0
50

Ha fondato con Piotta e dj Squarta la crew Robba Coatta. Ha recitato nel film di Carlo Verdone e dei Manetti Bros Zora la Vampira. Ha collaborato nella compilation del peso massimo dell’hip hop Fritz Da CatNovecinquanta. E più recentemente ha partecipato come ospite fisso al programma Un due tre stella di Sabina Guzzanti. Da venti anni ormai Turi è uno dei punti di riferimento della scena rap italiana. E non solo per i brani realizzati insieme a Piotta (Supercafone, nel 1999, fu disco d’oro) o per i quattro dischi ufficiali già pubblicati da quando nel 2001 ha intrapreso la carriera solista. P

oliedrico e sperimentale (al punto da avere fuso il suo dialetto calabrese con la lingua americana nello street album del 2009 “Lealtà e rispetto”), Salvatore Scattarreggia, nome all’anagrafe dell’artista classe 1975, vestirà i panni del dj nella trasgressiva one night della capitale Bitch Please, in programma venerdì 22 novembre al Muzak. Turi sarà il valore aggiunto di una line up d’eccezione che in consolle, accanto ai resident Magenta e WHTRSH, conterà su altri nomi forti della scena hip hop ed elettronica contemporanea come Katzuma (dj set), Impro (dj set), Loop Loona (showcase), Pepesoup (showcasse), Saso (beatbox) e Mc Nill (freestyle session). Appuntamento al locale cult di Testaccio alle ore 23. Ingresso 5 euro.