Chelsea Hotel, il mito americano all’Auditorium

Le leggende del crocevia culturale newyorkese diventano uno spettacolo

0
218

Sono fondamentalmente due gli hotel simbolo della cultura della seconda parte del ‘900 (se si eccettua l’Overlook hotel di Kubrick): Hotel California (quello degli Eagles) e il Chelsea Hotel. Se il primo è un luogo dello spirito, immaginario, il secondo esiste, o meglio esisteva fino a due o tre anni fa. Ora è un enorme cantiere, in attesa di diventare un hotel di lusso.

OSPITI ILLUSTRI – Ma negli anni ’60 e ’70, in particolare, questo albergo di pessima categoria sulla 23esima strada ovest di Manhattan è stato il crocevia della cultura americana. Ci sono passati scrittori, musicisti, attori, divi e fan. Le sue mura hanno ospitato Dylan (ci scrisse “Blonde on Blonde”), Kerouac e Burroughs. Arthur C. Clarke scrisse qui “2001 Odissea nello spazio”, Andy Warhol ci ambientò “Chelsea Girl”, Joni Mitchell scrisse Chelsea Morning. E ancora, Dee Dee Ramone dei Ramones, che vi si rifugiò per liberarsi dall’eroina: non ci riuscì, ma scrisse il romanzo “Chelsea Horror Hotel”. Qui Leonard Cohen si portò a letto Janis Joplin e poi scrisse “Chelsea Hotel #2”. Ma l’elenco degli ospiti potrebbe continuare all’infinito: Edith Piaf, Patti Smith, Charles Bukowski, Milos Forman, Iggy Pop, Sid Vicious, Arthur Miller e Abel Ferrara.

LO SPETTACOLO – Le sue leggende sono state immortalate in decine di film e canzoni, e raccolte  nel libro “Inside the Dream Place: The Life and The Times of New York Legendary Chelsea Hotel”, scritto dall’autrice newyorkese Sherill Tippins. Ora questo mito è diventato il pretesto con cui Massimo Cotto, Mauro Ermanno Giovanardi e Matteo Curallo, portano in scena le storie di chi ha contribuito a scrivere la storia della cultura pop americana e mondiale del secolo scorso. Sul palco del teatro Studio dell’Auditorium di Roma, quella leggenda rivive alternando il racconto e le canzoni, alcune delle più belle che siano mai state scritte, delle quali Mauro Ermanno Giovanardi e Matteo Curallo sono interpreti originalissimi: da “Chelsea Hotel #2” di Leonard Cohen, a “Femme Fatale di Lou Reed”, da “I Wanna Be Your Boyfriend”, dei Ramones a “La vie en rose” fino a “Il vino” di Piero Ciampi (uno dei pochi, citati nello spettacolo, che al Chelsea non sono stati, ma che viene evocato per “affinità alcolica”).

 

Titolo: Chelsea Hotel
Cast: Massimo Cotto voce narrante, Mauro Ermanno Giovanardi voce, Matteo Curallo chitarra e piano
Data: domenica  30 marzo 2014, ore 2
Location: Auditorium Parco della Musica – Teatro Studio
Biglietti: Posto unico: 15.00 euro
Info: 892982

 

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SUI PRINCIPALI EVENTI DI ROMA DIRETTAMENTE NELLA TUA EMAIL

[wpmlsubscribe list=”27″]

È SUCCESSO OGGI...

Barcellona, il cordoglio di Roma: bandiere a mezz’asta in Campidoglio

"Barcellona è un simbolo del cammino europeo verso la conquista dei diritti e delle libertà fondamentali la cui difesa è imperativo per tutti noi e ieri è stata colpita da un ignobile attentato terroristico....
Controlli dei Carabinieri auto notte movida

Tenta di investire l’ex compagna: sfiorata la tragedia per miracolo

Tenta di investire l'ex compagna davanti alla caserma dei Carabinieri, arrestato un uomo ad Aprilia. Un 27enne della provincia di Roma, al termine dell'ennesimo litigio avvenuto per questioni familiari, aveva inseguito l'ex convivente 28enne...
Controlli dei Carabinieri auto notte movida

Roma, controlli dei carabinieri a Trastevere: multe e pusher fermati

Ieri sera, i Carabinieri della Compagnia Roma Trastevere, in collaborazione con i colleghi dell’ 8° Reggimento Lazio, hanno eseguito un’intensa attività di controllo nel quartiere Trastevere al fine di prevenire e reprimere fenomeni di...

Due terribili incidenti in poche ore: morte una 17enne e una 18enne

Incidente mortale poco dopo l'una della notte in via Tor Marancia 28, dove una Fiat 500, guidata da un giovane romano di 23 anni, per cause da accertare ha sbandato e colpito ad alta...

Roma, anziani maltrattati dai propri figli: 2 arresti della polizia

Una donna di quasi 90 anni in terra ed il figlio che, mentre la colpiva con dei calci, continuava a ripetere “alzati, stai facendo la scena, alzati e smettila di gridare altrimenti i vicini...