Musica, cinema, arte e teatro. Ecco gli eventi del week end a Roma

0
48

Grande eventi, questo week-end, nella capitale: dagli attesissimi concerti di Alessandra Amoroso e dei Finley allo spettacolo di Daniel Ezralow “Open”, al teatro Vascello. Dal museo sui crimini ambientali al Bioparco all’arrivo di “Noah” al cinema, l’attesissima pellicola di Darren Aronofsky con Russel Crowe, Jennifer Connelly, Emma Watson e Anthony Hopkins. Da “La scuola“, opera cinematografica sbarcata al teatro Ambra Jovinelli con protagonista, ancora una volta, Silvio Orlando alle opere di Herb Ritts, lo scomparso talentuoso fotografo che svelava i corpi delle star, esposte all’Auditorium. Ecco la nostra selezione di eventi da non perdere a Roma in questo week-end.

 

 

MUSICA

alessandra-amoroso-palalottomaticaUn sorriso caldo come la sua Puglia e una voce graffiante che ti mette i brividi. Alessandra Amoroso torna venerdì 11 aprile al Palalottomatica di Roma col suo tour “Amore puro”. Ad accompagnarla sul palco, una band di sei musicisti. Appuntamento alle 21.

Sul palco dell’Orion di Ciampino arriva sabato 12 aprile la musica punk-pop dei Finley, band milanese vincitrice di ben due Best Italian Act agli MTV  EMA’s. Pedro, Ka, Dani e Ivan Moro riproporranno tutti i loro cavalli di battaglia. Appuntamento alle 22.30.

Domenica 13 aprile fa tappa all’Auditorium Parco della Musica la cantante e polistrumentista americana Joan As Police Woman, al secolo Joan Wasser. Sul palco presenterà il suo nuovo album “The Classic”, uscito a marzo di quest’anno. Un lavoro originalissimo radicato in un background soul, intimo e penetrante. Biglietto a 15 euro. Appuntamento alla Sala Petrassi alle 21.00.

 

TEATRO

silvio-orlando-la-scuola-teatro-ambra-jovinelliDalle frenesie quotidiane all’amore, dalla passione al dolore, dalla rabbia alla gioia: dopo un primo anno in tour torna a grande richiesta a Roma, al teatro Vascello, “Open”, lo spettacolo del geniale coreografo statunitense Daniel Ezralow. La danza contemporanea si fonde con la musica classica in un esaltante connubio che trasporta il pubblico in una nuova dimensione dove umorismo e intensità danno vita a una miscela esplosiva di fantasia creativa. Biglietti a 15 euro.

Nel 1995 usciva al cinema “La scuola”, il film diretto dal regista Daniele Luchetti e acclamato da pubblico e critica. Diciannove anni dopo quella storia sbarca al teatro Ambra Jovinelli di Roma, con Silvio Orlando ancora una volta nel ruolo di protagonista. “Ho deciso di riportare in scena lo spettacolo più importante della mia carriera – ha raccontato l’attore – e a vent’anni di distanza è davvero interessante fare un bilancio sulla scuola, vedendo cos’è successo poi”. Biglietti da 17 a 31 euro.

Ultimi giorni per vedere la divertente commedia di Max Giusti, “Di padre in figlio”, in scena fino a domenica 13 aprile al teatro Sistina. Il rapporto tra un padre e un figlio, tra ironia e verità. Biglietti da 34 a 44 euro.

 

CINEMA

noah-film-russel-croweArriva al cinema “Noah”, l’attesissimo film di Darren Aronofsky con Russel Crowe, Jennifer Connelly, Emma Watson e Anthony Hopkins. L’attore premio Oscar Russell Crowe interpreta Noè, il prescelto da Dio per intraprendere una missione epocale di salvezza, prima che un diluvio apocalittico distrugga il mondo. Mai prima d’ora l’intero racconto epico è stato portato in vita sul grande schermo in modo così avvincente, invitando gli spettatori ad assistere a questi eventi spettacolari attraverso gli occhi e le emozioni di Noè e della sua famiglia, in un cammino fatto di paura e fede, distruzione e trionfo, avversità e speranza.

Una nuova spassosa commedia corale scritta da Enrico Vanzina e diretta dal fratello Carlo arriva nelle sale dal 10 aprile. È “Un matrimonio da favola”, pellicola a sfondo nunziale che ci porta in trasferta in Svizzera, in quel di Zurigo, dove un gruppo di amici si ritrova in occasione del matrimonio di uno di loro. Tra risate e colpi di scena si riflette senza mai banalizzare sul destino delle amicizie e su come la vita ci cambi.

Vincitore del premio “Orso d’argento – Gran premio della giuria” al Festival del cinema di Berlino, arriva al cinema “The Grand Budapest Hotel”, l’attesissimo film del regista Wes Anderson. Cast di spessore con Ralph Fiennes, Bill Murray, Jude Law, Owen Wilson, Willem Dafoe, Adrien Brody, F. Murray Abraham e Harvey Keitel, per una commedia ironica ambientata nei primi anni del Novecento.

 

MOSTRE

macri-museo-bioparco-roma-600Realizzato al Bioparco di Roma grazie alla collaborazione con il Corpo forestale dello Stato, è aperto al pubblico il Museo Ambiente e Crimine (MACRI). Il museo, unico nel suo genere in Europa, mira a sensibilizzare il pubblico sui principali crimini ambientali, focalizzando l’attenzione sul commercio illegale di fauna e flora in via d’estinzione, sull’inquinamento, sugli incendi boschivi e sul bracconaggio. Nel percorso è anche compresa un’area dedicata ai bambini. Info su www.bioparco.it.

Le opere di Herb Ritts, lo scomparso talentuoso fotografo che svelava i corpi delle star, continuano ad essere esposte all’Auditorium Parco della Musica per la mostra “In piena luce. Fotografie di Herb Ritts”. Madonna, David Bowie, Michael Jackson, Richard Gere e altri divi negli scatti in esposizione a viale Pietro de Coubertin. Info allo 06.80241281.

Nelle sale deI Chiostro del Bramante arriva la mostra “Alma-Tadema e i pittori dell’800 inglese”: corpi liberi e sensuali di antiche eroine sono rappresentati accanto a ogni tipologia di fiore, che esalta ancor più l’universo tutto al femminile della Collezione Perez Simon. Biglietti a 13 euro.

 

FESTIVAL E RASSEGNE

Libri al centroVirtù e vizi a confronto a “Libri al centro” a Cinecittàdue a Roma, il primo evento in assoluto realizzato in un centro commerciale e accolto da un continuo successo di pubblico, partito lunedì 7 e in corso fino a domenica 13 aprile 2014, di cui è direttore editoriale Roberto Ippolito. A rappresentare le virtù, in arrivo direttamente da Vinitaly, Fede e Tinto, con il loro “Sommelier ma non troppo…” (Rai Eri) fresco vincitore del premio mondiale dell’editoria enogastronomica; a illustrare i vizi, ossia il malfunzionamento della macchina pubblica, Sergio Rizzo, editorialista del “Corriere della Sera” e autore con il collega Gian Antonio Stella del vendutissimo “Se muore il Sud” (Feltrinelli), dopo i riconoscimenti ottenuti insieme con “La Casta” e “Vandali”. Si attendono venerdì 11 Gino Castaldo e Chiara Gamberale. Si prosegue poi, sabato 12, con Giuseppina Torregrossa, Stefano Polacchi, Nicola Gratteri e Antonio Nicaso e Alessia Gazzola, arrivando infine alla sera di domenica 13 con Mario Tozzi, Anna Scafuri, Andrea Vitali e Marco Damilano.

 

 

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SUI PRINCIPALI EVENTI DI ROMA DIRETTAMENTE NELLA TUA EMAIL

[wpmlsubscribe list=”27″]