Chiusura in grande stile per il Valmontone Outlet con lo show “Live in Tokyo” di Pino & gli anticorpi

0
744

Chiusura in grande stile per il Valmontone Outlet, la manifestazione che nei mesi di luglio e agosto ha ospitato concerti live e spettacoli gratuiti nel villaggio dedicato allo shopping in provincia di Roma.
Sabato 19 agosto la prima edizione della kermesse chiuderà i battenti con lo show “Live in Tokyo” di Pino & gli anticorpi, il duo composto dai fratelli Michele e Stefano Manca che da quasi vent’anni ha fatto conoscere in tutta Italia la comicità sarda.
Da “Pino La lavatrice” alle marionette umane sono tanti gli sketch che, utilizzando sempre un registro dissacrante e surreale sono entrati, complici le tante apparizioni televisive del gruppo, nelle case di tutti noi.
E sarà una carrellata di tutti i loro personaggi più famosi ad andare in scena anche al Valmontone outlet per chiudere con il sorriso la manifestazione che ha animato tra i mesi di luglio e agosto le serate dell’outlet.

Le serate del Festival sono anche l’occasione per fare shopping sotto le stelle dal momento che l’outlet resterà aperto fino alle 24 con la possibilità per tutti i visitatori di partecipare a un concorso instant win.

Il Valmontone Outlet è situato a 40 km da Roma, lungo la direttrice Roma-Napoli, all’interno del Polo Turistico Integrato di Roma-Valmontone, che comprende anche il parco divertimenti Rainbow MagicLand. Con oltre 6,6 milioni di visitatori annui è il Factory Outlet Centre più frequentato d’Italia e ospita 180 negozi su una superficie di oltre 40.000 mq, la prima food court in un outlet italiano con 7 diverse proposte di ristorazione, su 3.000 mq di superficie, e 3.000 posti auto.  Aperto 7 giorni su 7, anche domenica e nei giorni festivi, è facilmente raggiungibile in auto dall’Autostrada A1.

LASCIA UN COMMENTO

È SUCCESSO OGGI...

Le promesse (mancate) dei Grillini paralizzano la Salaria

Roma, 22 settembre, la mobilità è insolitamente paralizzata nl quadrante nord della città e non se capisce il motivo. La Via Salaria, solitamente congestionata, ha raggiunto livelli di paralisi totale. Ma stavolta non è semplice...