Se muore il Sud, il nuovo libro di Gian Antonio Stella e Sergio Rizzo

0
285

Due giovani su tre affogano senza lavoro e la Regione Sicilia butta 15 milioni per 18 apprendisti fantasma. Ci sono treni che marciano a 14 km l’ora e i fondi Ue vanno a sagre, sale bingo e trattorie “da Ciccio”.
Luoghi meravigliosi, tesori di arte e cultura, ma anche risorse economiche e imprenditoriali dimenticati, sprecati, polverizzati. E la terra che potrebbe trainare lo sviluppo del paese è stata invece occupata dalla malavita e dalla malapolitica.

Nel loro ultimo libro, “Se muore il Sud” (Feltrinelli), Gian Antonio Stella e Sergio Rizzo, nomi simbolo del giornalismo d’inchiesta in Italia, raccontano con fatti, numeri, storie e aneddoti, il disastro del meridione: “Fa venire il sangue al cervello, a chi come noi ama il Mezzogiorno, ripercorrere le occasioni perdute di ieri e di oggi… Ma che razza di classe dirigente è quella che lascia affondare un pezzo dell’Italia?”.

Lunedi 2 dicembre, alle ore 18.30, Stella e Rizzo presentano il loro libro alla Feltrinelli di via Appia Nuova a Roma.

 

Titolo: Se muore il Sud
Autori: G. Antonio Stella, Sergio Rizzo
Prezzo listino: € 19
Editore: Feltrinelli
Data uscita: 27/11/2013
Pagine: 320

 

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SUI PRINCIPALI EVENTI DI ROMA DIRETTAMENTE NELLA TUA EMAIL

[wpmlsubscribe list=”27″]