Maritè non morde, una storia semplice e profonda

Una bambina con la sindrome di Down e una madre che impara nuovamente a vivere guardando il mondo attraverso gli occhi della figlia

0
1119
Il libro Maritè non morde di Veronica Tranfaglia

Maritè non morde è il titolo del libro di Veronica Tranfaglia. Una storia semplice, ma nello stesso tempo profondissima. Ci emoziona, ci fa commuovere, ci fa ridere e piangere. Edito dalla Compagnia Editoriale Aliberti (Pag. 144 – 16,00 euro), il libro racconta di una bambina che ha la sindrome di Down e di sua madre, di come cambia il suo modo di guardare il mondo e di relazionarsi con gli altri.

MARITÈ NON MORDE

«Di che razza è? Signora, dico a lei. Di che razza è la bimba?»
«Non è mica un cane! – fu la mia risposta secca – è italiana mia figlia».

«Ah, ma allora suo marito è asiatico?»
«No, mio marito è napoletano. Io pure. La bimba ha la sindrome di Down».

«Avevi l’aria di chi deve scalare una vetta, per la prima volta nella vita, senza avere il piccone da piantare nella roccia e senza sapere cosa trovare in cima. Ricordando che non sei neppure nelle condizioni di scegliere se iniziare la scalata o meno, devi e basta. E intrapresa quella strada puoi solo salire, non c’è possibilità di tornare indietro. E non puoi permetterti di cadere. Le debolezze, la rabbia, il rancore, lo scoraggiamento, sono sentimenti negativi che devi trasformare in amore».

IL LEGAME

È attraverso gli occhi di Maritè, una bambina con la sindrome di Down, la sua purezza nell’amare, la sua forza nel combattere le difficoltà, che la madre impara nuovamente a vivere, in una maniera più vera e profonda. Impara ad ascoltare una voce amica, ad apprezzare il senso di gesti e valori, ad accettare l’aiuto di chi le sta intorno, a essere paziente e amorevole, a non temere ciò che non conosce “perché nessun incontro, nessuna sorpresa è una casualità”.

L’AUTRICE

Veronica Tranfaglia nasce a Mercato San Severino, in provincia di Salerno, nel 1970. Cresciuta a Napoli, si laurea in Farmacia nella città di Urbino con il massimo dei voti. Diventa nutrizionista e collabora, nella formulazione di cosmetici innovativi, con la ditta Promoitalia. Ad oggi svolge la professione di farmacista coltivando la passione per l’alimentazione e la cosmetologia. Era già madre di due figlie quando nasce la piccola Maritè.

Il libro Maritè non morde edito dalla Aliberti
Il libro Maritè non morde edito dalla Aliberti

 

È SUCCESSO OGGI...

Cocaina sotto la tappezzeria: presi 3 pusher a Roma

E’ di tre pusher finiti in manette il bilancio dei servizi antidroga portati a termine dagli investigatori della Polizia di Stato nella Capitale. Il primo arresto è stato effettuato dagli agenti del commissariato Esquilino, che  nel...

Trump dal Papa. Poi incontro con Mattarella

Ivanka Trump "e' rimasta impressionata dalla figura del Papa, ha detto che l'incontro tra il Pontefice e il padre e' stato lungo e fruttuoso". Lo ha detto il presidente della Comunita' di Sant'Egidio, Marco...

Blitz al minimarket: vendeva cibo scaduto

É di queste ore l’operazione condotta dalla Polizia Locale, GSSU ( Gruppo sociale sicurezza urbana) a Corso Vittorio Emanuele dove, in prossimità di Piazza Navona, gli agenti hanno rinvenuto generi alimentari scaduti all’interno di...

Roma, manifestazione di attivisti Greenpeace in via della Conciliazione

Nella serata di ieri attivisti di Greenpeace, a bordo di un mezzo, sono arrivati su via della Conciliazione, altezza via della Traspontina e da qui, hanno proiettato, sulla cupola di San Pietro, il messaggio...

Falso allarme bomba a Termini: ecco quanto acacduto

Un bagaglio abbandonato a piazza dei Cinquecento, dentro la galleria Termini centrale, ha fatto scattare un allarme bomba. Gli arteficieri sono intervenuti sul posto, hanno messo in sicurezza l'area e hanno trovato all'interno del...